Come lavare le tende proteggendo i tessuti. Metodi infallibili

Ecco come lavare le tende quando fate le grandi pulizie, così da preservare i tessuti a lungo. Scoprite i metodi infallibili

tende
Foto:Pixabay

Non solo a primavera, ma le grandi pulizie vanno fatte poche volte l’anno spesso per evitare che in casa si possa accumulare la polvere e sporco ostinato.

Si sa che quando si decide di pulire ogni ambiente domestico in modo approfondito non solo si puliscono gli angoli più nascosti della casa, la parta alta degli armadi, lampadari, ma anche le tende.

Le tende si devono lavare spesso per evitare che possa accumularsi polvere e sporco, in questo modo saranno sempre nuove e si proteggeranno i tessuti. Allora noi di CheDonna.it siamo qui per darvi tutti i trucchetti per farlo in poco tempo e con prodotti delicati così da non rovinarle.

Come lavare le tende proteggendo i tessuti

tende
Foto:Freepik

Come già anticipato le grandi pulizie si devono fare più volte in un anno per evitare che si possa accumulare troppa polvere e sporco.

Inoltre dovrete prestare la massima attenzione se in casa avete soggetti allergici alla polvere perchè si possono scatenare attacchi di asma, starnuti, prurito e tosse.

Si sa quando si procede con le grandi le pulizie le tende non possono essere dimenticate, vanno tolte e lavate o in lavatrice o a mano dipende dai tessuti. Come accade per i capi di abbigliamento anche le tende richiedono cura e attenzione per evitare di ritrovarsi con spiacevoli sorprese dopo il lavaggio. Ricordate che la fase di lavaggio è fondamentale, quindi va posta attenzione non solo al tipo di detersivo, ma anche al ciclo di lavaggio, temperatura, centrifuga e asciugatura.

Innanzitutto la prima cosa da fare è accertarsi che il tessuto possa essere lavato in lavatrice, quindi leggete attentamente l‘etichetta così da avere la sicurezza.

Se potete procedere al lavaggio in lavatrice non mettete mai tende di tessuto diverso e di colore per evitare di creare pasticci. Le tende possono essere di tessuto diverso come lino, cotone, sintetiche. Prima di metterle in lavatrice se le tende hanno i ganci nella parte alta dovrete toglierli per evitare che possano rimanere nel cestello della lavatrice.

Caricate le tende in lavatrice ma non troppo altrimenti si possono stropicciare le tende e non si laveranno bene. Mettete nella vaschetta un detersivo delicato con formulazioni naturali e specifico per i tessuti. Le lavatrici di ultima generazione hanno un programma specifico per le tende, con temperature basse e con una centrifuga massima di 600 giri. In questo modo le tende usciranno senza pieghe.

Dopo aver lavato le tende, toglietele dal cestello subito e stendetele subito, se invece alcuni tessuti possono andare in asciugatrice procedete in questo modo.

Se le tende sono in lino dovrete porre molta attenzione perchè si possono stropicciare subito e poi sarà molto più difficile stirarle, molto olio di gomito. Ma scopri il trucco per stirale facilmente.

Invece nel caso della seta l’unica soluzione efficace è rivolgersi in centro specializzato per il lavaggio perchè si procede di solito con quello a secco. Ma se invece vi consigliano di farlo a casa potete lavare a mano o in lavatrice ma senza centrifuga e ad una temperatura massima di 30 gradi.

Consigli

Si consiglia di lavare le tende quando non c’è troppo vento o sole, per proteggere i tessuti quando le stendete all’aperto. Si consiglia inoltre di stenderle subito dopo il lavaggio e in una zona dove non c’è l’esposizione diretta dei raggi solari. In questo modo eviterete che si possano ingiallire.

Come fare un bucato ecologico
Foto:Pixabay

Evitate di strofinare se sono presenti macchie perchè potreste compromettere il tessuto danneggiandole. Non è poi così difficile lavare le tende a casa in poche mosse.

 

Da leggere