Conosci la feijoa? Ecco perché dovresti

La feijoa è una pianta di origine sud americana, molto conosciuta come ornamento ma poco utilizzata per i suoi frutti. Andiamo a scoprire insieme queste piccole bacche verdi dal grande potenziale.

feijoa
fonte foto: Adobe Stock

Capita a volte di utilizzare qualcosa per anni senza avere idea dei risvolti secondari. Questo accade con la feijoa, pianta presente nei nostri giardini a scopo ornamentale e decorativo. La feijoa infatti produce dei frutti ricchi di vitamine e sali minerali, adatti al consumo.

Questi frutti ovoidali apportano al nostro organismo un sacco di benefici. Sono dolci ed aspri al tempo stesso ed il loro gusto ricorda quello dell’ananas e delle fragole. Il loro profumo intenso stimola l’appetito. La feijoa si mangia fresca, come frutta con l’ausilio di un cucchiaino, oppure come succo, o confetture e gelatine. Aiuta anche ad impreziosire salse, macedonie, dolci e panificati.

5 motivi per inserire nella nostra alimentazione quotidiana i frutti della feijoa

feijoa
fonte: Adobe Stock

Ha poche calorie: per 100 g di feijoa abbiamo solo 46 Kcal, e ben l’82 g di acqua. Questi valori, oltre al fatto di avere pochi grassi e poco sodio, fanno della feijoa un alimento ideale per le diete ed i regimi alimentari particolari, per gli sportivi e per gli anziani, grazie anche al loro potere idratante.

Contiene molta fibra: grazie al suo apporto di fibre, la feijoa aiuta a regolare la funzionalità intestinale, al contempo protegge stomaco ed intestino da ulcere e gastrite questo grazie anche alle se proprietà antinfiammatorie ed antibatteriche. L’assunzione regolare di feijoa protegge dal cancro al colon.

Contrasta il colesterolo: la feijoa possiede anche una buona quantità di omega 3 ed omega 6, grassi polinsaturi che aiutano a fluidificare il sangue, abbassando il tasso di colesterolo e proteggendo cuore e vene.

È un prezioso anti età: ricca di minerali, vitamine, acqua e fibre, la feijoa sostiene una forte funzione anti aging. Contrasta i radicali liberi, idrata le cellule e stimola il sistema immunitario. Grazie alla arginina, amminoacido che aiuta il processo di crescita, è molto utile ai bambini.

Ricca di iodio: essendo ricca di odio, la feijoa regola la funzione ormonale e previene le problematiche della tiroide.

In molti paesi dell’est europeo viene usata anche per usi cosmetici, soprattutto come esfoliante.

feijoa
fonte foto: Pixabay

Controindicazioni. Non pare vi siano controindicazioni particolari nel consumo di feijoa, tuttavia coloro che sono direttamente sensibili alla pianta oppure alla famiglia delle mirtacee, non dovrebbero eccedere nel dosaggio.
Data l’elevata carica di iodio, la feijoa è sconsigliata alle donne in stato di gravidanza, questo perché potrebbe interferire con eventuali farmaci tiroidei.
La feijoa è un frutto ricchissimo di fibre, per questo motivo assumerla in modo esagerato potrebbe causare effetti lassativi.

In ogni caso consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico curante per ogni eventuale problema o dubbio in merito.