Attacco di emicrania? Scopri come farlo passare con il caffè

Scopri come far passare il mal di testa con un rimedio semplice e immediato.

donna con caffè
fonte foto: Adobe Stock

Chiunque abbia avuto almeno un attacco di emicrania sa bene come questo dolore sia fastidiosi e per certi versi invalidante. Il mal di testa, infatti, impedisce di pensare lucidamente, rende le idee confuse e a volte non consente di svolgere al meglio il proprio lavoro.

Certo, per farlo passare esistono diversi farmaci da banco che svolgono bene il loro lavoro. A volte, però, non si ha voglia di usarli o ci si trova sprovvisti. In questi casi, esiste un rimedio che sembra funzionare per la maggior parte delle persone. Si tratta del caffè.

Come far passare l’emicrania con il caffè

Alimenti contro il mal di testa
Fonte foto: Istock

Negli anni, sul caffè si è detto davvero di tutto. Da bevanda da consumare con moderazione è passato a super cibo e ancora oggi ci sono pareri discordanti sulle quantità da consumare per stare bene e in salute. C’è un aspetto però sul quale sono quasi tutti d’accordo. Bere una tazzina di caffè amaro aiuta a lenire il mal di testa.

Ciò avviene perché il caffè è un vasocostrittore. Bevendolo, quindi, le arterie si restringono e ciò porta ad un immediato sollievo. Cosa che può essere resa ancor più efficace se dopo averlo bevuto si ha modo di rilassarsi per una ventina di minuti. Inoltre, forse non tutti lo sanno, ma la caffeina ha proprietà antidolorifiche. Motivo per cui è spesso impiegata in preparati che mirano a lenire il dolore.

Attenzione, però. Ognuno di noi è diverso dagi altri. E non sempre il caffè può essere la soluzione. In alcuni casi, infatti, può addirittura peggiorare la situazione. Per questo motivo è sempre meglio verificare su se stessi i risultati e agire di conseguenza.

Inoltre è bene ricordare che il caffè è da considerarsi un rimedio da mettere in pratica una tantum e nell’immediato. In caso di emicranie che si presentano spesso è indispensabile sentire il proprio medico curante al fine di comprenderne le cause e le possibili soluzioni.

Caffè
Fonte foto:Pixabay

Infine, ci teniamo a ricordare, che in caso di particolari patologie l’assunzione di caffè potrebbe essere controindicata. Per questo motivo, prima di assumerlo è sempre meglio chiedere un parere al proprio medico curante.

Fonte: saperesalute.it