Roberto Maroni a casa dopo il ricovero: “È stata dura, faccio accertamenti”

Roberto Maroni, in ospedale per accertamenti dopo un malore accusato nella giornata di ieri fra le mura domestiche, è tornato nella propria residenza. Le parole dell’ex Ministro e Presidente della Lombardia.

Malore per Roberto Maroni (Getty Images)
Malore per Roberto Maroni (Getty Images)

Roberto Maroni, che ieri ha accusato un malore nella propria abitazione, fa sapere che sta bene. Poche e semplici parole per non allarmare ulteriormente amici e colleghi preoccupati per il suo stato di salute. Il noto politico, in forza alla Lega, partito con cui è pronto a candidarsi per la poltrona di Sindaco presso il Comune di Varese nel 2021, è stato portato d’urgenza all’ospedale più vicino per accertamenti.

Maroni, tornato a casa dopo il malore: come sta il politico

Maroni, malore per il politico della Lega (Getty Images)
Maroni, malore per il politico della Lega (Getty Images)

Salvini, leader del Carroccio, ha mostrato subito la propria vicinanza all’amico e collega: “Sono costantemente aggiornato sulle sue condizioni di salute”, aveva tranquillizzato i giornalisti. Ora a rompere gli indugi è lo stesso Maroni che ribadisce: “È stata dura, ma è tutto sotto controllo”. Bel sollievo dopo aver riscontrato anche qualche lieve ferita alla testa, dovuta alla caduta in seguito al malore.

L’ex Presidente della Lombardia ed ex Ministro, attualmente, è rientrato nella propria abitazione di Lozza: “Mi sto sottoponendo agli accertamenti del caso”, sottolinea. Segno che la situazione resta ancora da monitorare. Ciò che conta è lo scampato pericolo per l’uomo che lo scorso 28 dicembre – data della sua ultima apparizione pubblica prima del ricovero – ha espresso la chiara volontà di correre per la carica di Primo Cittadino varesino nel 2021. Maroni potrà farlo consapevole di essersi lasciato il peggio alle spalle.