Torta perfetta in forno: tutti gli errori da non commettere in cottura

I segreto per la perfetta cottura di una torta in forno non sono molti ma tutti fondamentali. Piccola guida agli errori da non commettere per non rischiare il disastro

Istock

Preparare una torta o un dolce in casa è una grande soddisfazione, oltre che un piacere. Ma cosa succede se durante la cottura roviniamo (o rischiamo di farlo) tutto quello di buono che abbiamo fatto prima? Ecco una breve guida agli errori da non commettere nella cottura di una torta.

Come comportarsi se è rimasta cruda nel centro

Il motivo fondamentale per cui una torta può rimanere cruda nel centro è legata ai tempi di permanenza in forno che non sono stati corretti.
Cosa fare: rispettate sempre i tempi diu cottura indicati, specialmente le prime volte (poi andrete anche a occhio). Ma per essere certi della cottura della torta infilate uno stecchino oppure uno stuzzicadenti nel centro: se uscirà perfettamente asciutto, significa che è cotta. Altrimenti andate avanti per altri 5-10 minuti.

Cosa non fare: pensare di avere sbagliato qualcosa nell’impasto.

I tempi della cottura di un dolce sono sempre indicativi e non rigidi, dipende dal tipo di forno che avete, dalla sua potenza e dal metodo di cottura. In ogni caso, quando la torta è in forno, non toccatela più.
Come comportarsi se la torta non si è gonfiata in maniera uniforme
Cosa fare: facilmente, il lievito non è stato incorporato in maniera uniforme nell’impasto. Quindi ricordatevi sempre di setacciarlo insieme alla farina o all’amido prima di mescolarli agli altri ingredienti.
Cosa non fare: è imperdonabile aggiungere lievito in maniera frettolosa all’impasto. Anche questo è un passaggio da curare.

Torta perfetta in forno: come fare se resta piatta oppure si attacca

istock

Come comportarsi se la torta è rimasta piatta e dura
Il problema di fondo in questo caso è che non è lievitata bene. Quindi bisogna agire di conseguenza.
Cosa fare: ricordatevi sempre di preriscaldare il forno, la torta ha bisogno di un certo shock termico quando la inserite. Il tempo ideale è almeno 15 minuti prima della cottura, impostandolo già alla temperatura giusta o anche 10 gradi in più. Poi dopo 5 minuti che è in forno, rimettete la temperatura giusta per cuocere.
Inoltre ricordate di infornare subito la vostra torta quando aggiungete il lievito e lo incorporate. Altrimenti rischiate che agisca ancora prima della cottura e perda la sua forza.
Cosa non fare: errore da bollino rosso è quello di aprire il forno nei primi 15-20 minuti della cottura. Se entra aria fredda o fresca può interrompere la lievitazione.

Come comportarsi se la torta si è attaccata sul fondo
In genere significa che la temperatura del forno era troppo alta
Cosa fare: la regola numero uno è quella di piazzare la tortiera nella parte centrale del forno, né troppo in alto né troppo in basso. Così il calore sarà distribuito in maniera uniforme


Cosa non fare: il contrario di quello che vi abbiamo detto sopra. In particolare mai mettere la torta in alto, sotto il grill.