Depilazione all’inguine: ecco perché dovresti farla soprattutto d’inverno

La depilazione dell’inguine è un piccolo tormento stagionale per la maggior parte delle ragazze, ma agire d’inverno per sfoggiare un bikini super liscio d’estate è la strategia migliore in assoluto: ecco come

depilazione intima
(Pinterest)

La depilazione all’inguine in realtà è un’espressione molto carina per riferirsi alla depilazioni delle parti intime di una donna. Come per la depilazione da eseguire su qualsiasi altro punto del corpo, è possibile utilizzare varie tecniche di depilazione a seconda della sensibilità della pelle ma anche del risultato che si vuole ottenere.

Il problema è che molte delle tecniche più utili per eliminare i peli definitivamente sono assolutamente sconsigliate in estate a causa del fatto che alterano il funzionamento della melanina sotto i raggi del sole e potrebbero provocare la comparsa di antiestetiche macchie cutanee a cui difficilmente si potrebbe porre rimedio.

Quali sono allora i trattamenti che si potrebbero cominciare in inverno per gestire meglio la depilazione dell’inguine durante l’estate?

Depilazione dell’inguine fai da te: i metodi dell’inverno

Depilazione intima, i nuovi modi di radersi il pube

In linea generale i metodi preferiti per la depilazione dell’inguine sono il rasoio e la classica ceretta. Questi due metodi hanno un approccio completamente differente al problema. 

Il rasoio è adatto a essere utilizzato più di frequente anche su peli molto corti, è assolutamente indolore ed è semplice e rapido da utilizzare.

Purtroppo, come sanno tutte coloro che lo utilizzano, tra gli effetti negativi che provoca c’è la sensazione di avere un pezzetto di carta vetrata attaccato sulla pelle del pube. Inoltre favorisce la comparsa di piccoli brufoli o di infezioni di vario tipo.

La ceretta è invece un metodo più duraturo anche se più doloroso, che non è sempre possibile effettuare in casa con mezzi fai da te. Al contrario, soprattutto perché si tratta di depilare una zona particolarmente delicata, sarebbe sempre meglio rivolgersi a un estetista professionista per evitare di farsi del male o di provocare seri danni.

Purtroppo non c’è molta possibilità di rivolgersi a un centro specializzato nel periodo della pandemia, quindi l’inverno 2021 potrebbe essere un momento ideale per acquistare dei prodotti per la depilazione definitiva dell’inguine da utilizzare quando dobbiamo necessariamente fare a meno del sole.

La tecnologia della luce pulsata è stata utilizzata per realizzare delle apparecchiature per la depilazione domestica che possono essere usati con grande sicurezza e semplicità anche a casa.

Non si tratta sempre di prodotti economici, ma il loro costo verrà ammortizzato nel tempo, soprattutto considerando quanto si risparmierà in cerette ed estetista.

La depilazione con la luce pulsata dev’essere effettuata su aree perfettamente depilate (anche se sembra una contraddizione). Per questo motivo, per quanto riguarda il pube, sarà assolutamente necessario regolare i peli con un rasoio elettrico o un paio di forbici se sono troppo lunghi, quindi procedere a uno scrub delicato e successivamente a una rasatura a lametta. 

Passata qualche ora (meglio ancora se il giorno dopo) si potrà procedere all’utilizzo dell’apparecchiatura a luce pulsata, che “colpirà” la melanina contenuta nelle radici dei peli che hanno già cominciato a ricrescere sottopelle.

La depilazione casalinga con la luce pulsata va effettuata nel primo periodo una volta a settimana (si impiegano pochissimi minuti alla volta, considerando quanto piccola è la zona da trattare). Successivamente, quando si potrà osservare un netto rallentamento della crescita dei peli si potrà procedere al trattamento una volta ogni due settimane e, successivamente ancora, una volta al mese.

Il trattamento con la luce pulsata è particolarmente adatto alle zone intime perché è assolutamente indolore, anche se bisogna prestare attenzione se, nella zona, è presente un tatuaggio. Colpire inavvertitamente il tatuaggio con la luce pulsata provocherà infatti un dolore molto intenso e potrebbe anche danneggiare il disegno.

Come già detto è assolutamente necessario non esporre la zona al sole nelle ore e nei giorni successivi al trattamento con la luce pulsata, quindi l’inverno è il momento assolutamente ideale per procedere a questo tipo di trattamento.

Alla stessa maniera si potranno trattare anche le ascelle e ogni altra parte del corpo. Bisogna soltanto tener presente che gli applicatori casalinghi per la luce pulsata riescono a coprire soltanto pochi centimetri di pelle per ogni “flash” e, per questo motivo, potrebbe risultare piuttosto lungo e noioso depilare ampie zone del corpo come le gambe.

Il Consiglio di Chedonna: Lumea Luce Pulsata

Caratteristiche:

  • Prodotto di marca Philips
  • Tecnologia di rimozione peli: luce pulsata intensa (IPL)
  • Tempo necessario per il trattamento completo delle gambe: 15 min
  • Adatto per numerosi tipi di peli e di pelle

Prezzo Di Listino:
287,99 €

Nuova Da:
287,99 € In Stock
acquista ora