Gli uomini non lasciano, si fanno lasciare: vi spieghiamo perché

Ti sei mai chiesta perché gli uomini preferiscono essere lasciati piuttosto che lasciare? C’è una spiegazione quasi scientifica.

amore
Foto da @AdobeStock

Aspettare che la donna faccia il primo passo, questo pare essere il mantra che ogni uomo incessantemente ripete.

Il sesso forte a quanto pare tanto forte non è, gioca in difesa e non fa mai il primo passo, almeno non quando si tratta di dire basta. Già ma… perché?

Oggi cerchiamo di rispondere a una domanda che tantissime donne si pongono: perché gli uomini preferiscono essere lasciati piuttosto che lasciare?

Perché gli uomini aspettano sempre di esser lasciati?

fine relazione
Foto da @AdobeStock

Basta il semplice odore di una conversazione seria o impegnativa e loro prendono il largo. Comportamenti tipicamente maschile verrebbe da dire anche se, certamente, si tratta di una generalizzazione.

Se il vostro uomo è propenso al dialogo, tenetevelo stretto dunque ma, se consì non fosse continuate a leggere qua sotto per comprenderlo un po’ meglio.

Quando le conversazioni diventano più rade, le litigate aumentano e si inizia a pensare più al singolare che con il noi, l’uomo scappa: convinto che il tempo farà il suo corso schiva il confronto che invece noi donne tanto desidereremmo.

Il silenzio è dunque simbolo di crisi per lui ma, ancor più in particolare, lo è il cambio di abitudini. Vi chiamava quando tardava per cena? Vi chiedeva che cosa volevate fare nel weekend? Sceglievate insieme il film della sera? Se non lo fa più c’è puzza di bruciato.

Ricevere attenzioni è parte integrante della vita di coppia: non parliamo di egoismo, del volere il partner tutto per sé, ma del sapere che un suo pensiero è sempre lì per voi, soprattutto quando più ne avete bisogno.

Quando tutto ciò viene meno e piomba il silenzio c’è dunque la possibilità he lui stia sperando che siate voi a dire basta. Ma perché?

Spesso è un atteggiamento che lui mette in atto quando vi ha tradite. Eh già, il senso di colpa lo spinge a sperare che siate voi a mettere il punto così da no dover dare troppe spiegazioni. Il silenzio rientra quindi tra i segni distintivi dell’uomo fedifrago.

Un’altra possibilità però può esser semplicemente che le vostre strade si stiano separando: non volete più le stesse cose e questo lo manda in crisi. Mai però ammetterebbe di non essere pronto e aspettare che siate voi ad apparire scontente.

Infine c’è lei, la cara vecchia codardia. Porre fine a una satira vuol dire prendersi la responsabilità di dire basta, dover dare delle spiegazioni in merito: decisamente troppo per lui.

In tutti questi casi il consiglio è il seguente. non tiratela per le unghie.

Sì, probabilmente sarete ancora una volta voi a dover fare il primo passo e, per quanto la cosa bruci, sempre meglio che condannarsi all’infelicità.

Dopo avergli ricordato che il suo comportamento non è certo stato dei migliori prendete coraggio e lasciatelo. Non sarete certo voi a cambiare il genere maschile!