Depressione post feste: perché arriva e come superarla

La depressione post feste è molto più comune di quanto si pensi. Scopri perché si presenta e come superarla.

donna triste
fonte foto: Adobe Stock

Le feste stanno ormai per volgere al termine e questa è una notizia che solitamente viene accolta in modi differenti. Da un lato ci sono gli amanti del Natale che vivono il tutto con una certa malinconia e dall’altro ci sono quelli che, invece, non vedono l’ora di prendere il tran tran quotidiano fatto di impegni, nuovi incontri ed esperienze tutte da vivere. Quello che molti non sanno è che tra queste due tipologie di persone ci sono anche quelle che subito dopo le feste provano una depressione che impedisce loro di vivere a pieno l’inizio del nuovo anno.

Perché così come esiste la depressione Natalizia, esiste anche quella post feste di Natale. Un problema che in molti vivono senza neppure saperlo e che, invece, se riconosciuto e affrontato può essere risolto facilmente. Scopriamo come.

Depressione post feste di Natale: perché si presenta

Donna depressa a Natale
Fonte: iStock photo

Sentirsi destabilizzati, stanchi e un po’ incerti su come procedere quando terminano le vacanze di Natale è molto più comune di quanto si pensi e, sopratutto, può essere del tutto normale. Ci si trova infatti a cambiare improvvisamente ritmo, perdendo il contatto costante con amici e parenti, mettendo da parte l’aria di festa e iniziando a ridurre zuccheri e carboidrati, cosa che già da sola tende a creare un po’ di malumore.

Insomma, il periodo immediatamente dopo le feste può rivelarsi davvero difficile, specie se non si ha un programma definito nel quale immergersi. La causa principale della depressione post feste di Natale è infatti l’assenza di stimoli alla quale si uniscono i chili di troppo, un senso di svogliatezza verso i tanti impegni da affrontare e qualche incertezza riguardo l’anno appena iniziato.

Per fortuna, basta impegnarsi un po’ per trovare una soluzione al problema. Programmando con cura le giornate ed imponendosi una routine da seguire ci si catapulterà immediatamente in una realtà nuova e ben definita. E ciò farà la differenza. Per riuscirci, però, è necessario impegnarsi a fondo e mettere da parte sia la pigrizia che i pensieri negativi. Solo così si potrà infatti sperare di ottenere dei risultati in poco tempo. Risultati che renderanno senza alcun dubbio la vita più semplice.

Come combattere la depressione post feste

depressione post partum
fonte: Istock Photos

Come già detto, sconfiggere la depressione post feste è tutta una questione di impegno e di programmi da definire. Vediamo più nel dettaglio tutto quel che si può fare per sentirsi meglio già dal primo giorno.

Seguire un programma preciso. Sebbene all’inizio la cosa potrebbe risultare difficile da affrontare, avere un programma da seguire aiuta a distrarre la mente dai pensieri tristi. E, al contempo consente di impegnare le giornate, acquisendo una visione di insieme che fa bene alla mente. A partire dall’ora in cui svegliarsi fino alla sera prima di andare a dormire, è quindi consigliata una scaletta nella quale inserire i vari impegni della giornata (e delle settimane a venire). In questo modo non ci si perderà in pensieri e momenti di pigrizia e si tornerà attivi nel giro di poco tempo.

Mangiare in modo sano. È vero, le feste hanno lasciato addosso una voglia di dolci incredibile. Tra i chili acquisiti e il senso di pesantezza, però, la scelta migliore è quella di tornare il prima possibile ad uno stile alimentare sano e bilanciato. Per farlo occorre mettersi di impegno e scegliere alimenti che siano sani e comunque golosi. Una colazione bilanciata con cereali integrali, pranzi e cene ricchi di verdure e proteine magre (anche vegetali) e spuntini a base di frutta e yogurt daranno un senso immediato di leggerezza che aiuterà a sentirsi da subito più carichi.

Fare sport. L’attività sportiva, si sa, è da sempre in grado di far vivere bene e di prolungare addirittura le aspettative di vita. Programmarla almeno tre volte a settimana è quindi indispensabile per vivere al meglio e per ricaricarsi dopo il periodo delle feste. In questo modo si riacquisterà più facilmente la forma fisica desiderata e al contempo si porteranno benefici all’organismo e alla mente che ne trarrà i migliori vantaggi.

Inserire attività piacevoli durante la giornata. Abbiamo parlato di creare un programma ben definito. Al suo interno è opportuno inserire anche qualche momento piacevole. Che si tratti di un caffè con le amiche, di una passeggiata o di un po’ di tempo libero per guardare la propria serie tv preferita o leggere un bel libro, ciò che conta è avere qualcosa di bello da attendere durante la giornata. L’ideale sarebbe quello di inserire almeno un impegno piacevole al giorno (ancor meglio se due) e farlo per tutti i giorni della settimana. In questo modo si avranno più motivi per alzarsi con gioia al mattino.

Fare programmi per il futuro. Spesso parte della depressione post feste natalizie è data dall’essere coscienti di aver iniziato un nuovo anno e dal non sapere come affrontarlo. Le incertezze sul lavoro e sulla vita in generale, possono portare infatti a sentirsi depressi. Un ottimo modo per combattere la cosa è quindi quello di fare programmi. Ciò che conta è avere dei piani per il proprio futuro. In questo modo, infatti, ci si sentirà più energici e con una crescente voglia di fare.

La buona notizia è che in genere occorre poco tempo per ricaricarsi e riprendere al meglio il periodo che segue le feste di Natale. Ciò che conta è impegnarsi e concentrarsi sui propri obiettivi, cercando di non dare troppo spazio ai pensieri negativi.

donna specchio
fonte foto: Adobe Stock

Ovviamente, ci possono essere anche cause più profonde per le quali ci si può sentire depressi. Se queste strategie non funzionano o se la depressione è qualcosa con cui si convive già da tempo, la cosa migliore da fare è sempre quella di rivolgersi ad un professionista con il quale capire le vere origini del problema al fine di riappropriarsi della propria vita.