Cosa non mettere nella calza della Befana per far sì che sia sicura per i bimbi

La Befana è in arrivo e allora tutti a preparare le calze, ma cosa è meglio non metterci per far sì che sia sicura? Ecco cosa evitare. 

befana calza sicura
Adobe Stock

“L’Epifania che tutte le feste si porta via” è in arrivo e per chi ha dei bambini, ma non solo, questo significa preparare la calza della Befana. Non solo con i dolciumi ma anche con il carbone, frutta, frutta secca, o piccoli gadget.

Perché si sa, con i piccoli in casa è normale, dopo l’arrivo di Babbo Natale, attendere anche quello della vecchietta brutta e che fa quasi un po’ paura, che in sella alla sua scopa si cala di casa in casa lasciando i suoi doni.

Tutti allora a preparare le calze per vedere la meraviglia nei volti dei più piccoli quando la mattina del 6 gennaio trovano i segni evidenti del “passaggio” della Befana. Se abbiamo però dei bambini molto piccoli dovremo porre attenzione a riempirle con oggetti o dolciumi consoni alla loro età. Ecco cosa è meglio evitare di metterci.

Ecco cosa è meglio evitare di mettere nella calza della Befana

calza befana sicura
Adobe Stock

Come ogni Epifania che si rispetti non può mancare una calza della Befana specie se in casa ci sono dei bambini. Vedere la meraviglia nel loro volto quando scartano i doni lasciati dalla vecchietta, che ricorda nell’aspetto una strega, è qualcosa che non ha prezzo.

Non tutto però quello che mettiamo dentro alla calza può essere una buona idea, specialmente se i destinatari sono bimbi molto piccoli. Per salvaguardare la loro incolumità, dunque, è bene scegliere accuratamente con cosa riempirla così che sia sicura e non comprometta la salute dei bambini.

In commercio ci sono molte calze già confezionate, ma si può anche riempirle da soli, scegliendo così quello che si preferisce e decidendo di metterci solo cose sicure e perché  no, ancora meglio se sane.

Inoltre, preparare le calze da soli ha il vantaggio di poterle personalizzare con le cose più adatte al bambino in base alla sua età, ma anche ai suoi gusti evitando così tutto quello che può rappresentare un rischio e un pericolo. Specie per i bimbi sotto ai 3 anni, i più soggetti al soffocamento e all’inalazione di piccole parti.

1) Caramelle gommose che possono provocare soffocamento. In primis evitiamo quelle caramelle gommose difficili da masticare o particolarmente grosse. Quelle viscide anche sono pericolose perché possono scivolare in gola e fermarsi nella trachea. Meglio scegliere allora le gelatine che si masticano bene e si sciolgono con la saliva.

2) Caramelle dure. Anche quelle dure sono difficili da masticare per i bimbi molto piccoli, peggio ancora sarà tenerle in bocca aspettando che si sciolgano, una competenza troppo complicata per i bimbi più piccoli.

3) Carbone dolce. Un’usanza molto comune è quella di mettere un pezzettino di carbone dolce a testimoniare il fatto che il bambino ha compiuto delle marachelle ma che è stato perdonato. Qui vi avevamo spiegato perché la festa della Befana aiuta i bambini a crescere. Il carbone per i bimbi più grande può essere anche un’idea simpatica ed educativa, ma per quelli piccoli è meglio evitarlo. Essendo troppo duro infatti può rischiare di scheggiargli i denti o addirittura che un pezzo troppo grande si stacchi e gli finisca giù in gola.

4) I chewing gum o gomme da masticare. Se la calza è per un bimbo con meno di 3 anni, o comunque che ancora non ha imparato la differenza tra gomme e caramelle è meglio evitarle. Per i più grandi invece se proprio vogliamo inserirle cerchiamo di optare per quelle senza zucchero per evitare la formazione della carie.

5) Lecca lecca. Per i più piccoli anch’essi sono da evitare infatti con la suzione potrebbero staccarsi dal bastoncino e terminare nella gola del bimbo. Meglio scegliere quelli fatti di geléé prestando però sempre attenzione al bastoncino, infatti anche questo può diventare un pericolo nelle mani di un bambino piccolo. Può ingerirlo e metterlo negli occhi.

 calza befana sicura
Foto di Дарья Яковлева da Pixabay

6) Evitiamo di esagerare con gli zuccheri. Come già vi avevamo spiegato il consumo eccessivo di zuccheri può influire negativamente sul comportamento dei bambini. Anche se può sembrare paradossale, cerchiamo di evitare di abbondare con dolciumi e caramelle ma piuttosto sostituiamole con biscottini fatti in casa, preparati da noi, così come le caramelle, esistono numerose ricette per prepararle in casa. Altrimenti possiamo mettere della frutta secca o disidratata così da far apprezzare al loro palato qualcosa di nuovo e di più salutare. Infine, vanno bene anche i cioccolatini, pur non esagerando con il loro consumo.

7) Oggetti pericolosi. A volte si riempie la calza non solo con dolciumi ma anche con piccoli regalini. Dobbiamo però fare attenzione se i bambini sono molto piccoli o se la calza è in comune fra due fratelli di cui uno grande e uno piccolo. Nella mani del minore non dovranno finire i regali destinati al grande. I bimbi molto piccoli potrebbero non riuscire a riconoscere ciò che è commestibile da ciò che non lo è quindi è bene tenere sempre gli occhi aperti ed evitare i pericoli.