Meteo del 4 Gennaio 2021: ancora maltempo sulle coste tirreniche

Il meteo del 4 Gennaio 2021 propone una situazione simile a quella degli scorsi giorni, con maltempo prevalentemente sulle coste occidentali della penisola e sole sulle altre regioni.

meteo nuvoloso
(Pexels)

Fin dalla fine dello scorso anno la penisola italiana è stata divisa in due da una situazione meteorologica molto diversa tra la costa occidentale e quella orientale. Sulle coste adriatiche infatti il tempo è stato piuttosto nuvoloso ma asciutto, se non addirittura soleggiato al Sud, mentre sulla costa tirrenica da giorni si susseguono piogge e temporali che non hanno risparmiato nemmeno la Sicilia e la Sardegna.

Nei primi giorni dell’anno, 4 Gennaio incluso, non ci saranno molti cambiamenti rispetto alle scorse ore e, ancora una volta, gli appennini divideranno l’Italia in due zone meteorologiche diverse.

Previsioni per il Nord Italia

Il Nord Italia sarà ancora sotto una fitta precipitazione di neve, che interesserà principalmente le regioni dell’arco alpino occidentale.

Per tutto il giorno permarranno banchi di densa nebbia sulla Lombardia Settentrionale, mentre piogge di media intensità si registreranno sul Veneto, sul Friuli, sull’Emilia Romagna e sulla Liguria.

Le temperature più  basse del Nord Italia saranno quelle di Bolzano, con -2° di minima e soli 3° di massima. Non molto diverse le cose ad Aosta, con 0° di minima e 2° di massima, e a Torino dove il termometro oscillerà tra 1° di minima 3° di massima.

Previsioni per il Centro Italia e la Sardegna

Il meteo del 4 Gennaio 2021 porta ancora una volta brutte notizie per la Toscana, che dopo una mattinata di tempo soleggiato dovrà sopportare ancora precipitazioni piovose e temporali lungo le coste. Ancora temporali anche sulle coste del Lazio.

Più soleggiate invece le coste delle Marche, dell’Abruzzo e dell’Emilia Romagna, sulle quali il cielo non sarà sempre sereno ma non si prevedono piogge.

Anche sulla Sardegna il meteo del 4 Gennaio riproporrà le condizioni degli scorsi giorni, con piogge lievi ma persistenti sulle coste occidentali dell’Isola e cielo coperto ma senza piogge sul versante orientale.

Le temperature del centro Italia non subiranno variazioni significative rispetto ai primi giorni dell’anno: a Firenze, Ancona, Roma e Pescara le temperature massime saranno di 10°, mentre le città più fredde saranno Perugia e L’Aquila, dove rispettivamente le massime toccheranno i 5° e i 7°. Temperature appena più calde a Cagliari: la città isolana vedrà oscillare il termometro tra i 7° di minima e gli 11° di massima.

Previsioni per il Sud Italia e la Sicilia

Il Sud Italia sarà stabilmente soleggiato per gran parte del giorno, soprattutto su Molise, Puglia, Basilicata e Sicilia.

Uniche eccezioni degne di nota la Campania, da giorni battuta da continui temporali portati dal vento di Libeccio soprattutto lungo le coste, e la Calabria Centrale, dove insisteranno temporali soprattutto sulla provincia di Catanzaro.

Piogge lievi sulla Sicilia Occidentale, con qualche temporale pomeridiano soltanto su Trapani.

Le temperature più fredde del Sud Italia si registreranno a Campobasso, con 0° di minima e 6° di massima, e a Potenza, dove il termometro scenderà fino 0° di minima per salire solo fino a 5° nelle ore centrali della giornata. La città più calda del Sud sarà invece Palermo, con 9° di minima e 13° di massima.