Polpette morbide di cotechino: l’idea di riciclo intelligente

Come riciclare uno dei re sulle nostre tavole a Natale,  semplice, preparando delle delicate polpette morbide di cotechino

polpette
ricetta

A furor di popolo è stato elettro da anni come il re dette tavole a Natale e Capodanno, perché in quasi tutte le case degli italiani almeno una fetta di cotechino si mangia. Già, ma che fare se dopo Capodanno il cotechino avanza? Scatta l’idea delle ricette di recupero o di riciclo: come queste deliziose polpette morbide di cotechino, semplicemente perfette.

Non stiamo parlando di qualche piccolo avanza, ma di un cotechino intero. Capita infatti sempre più spesso che nei pacchi natalizi con tanti generi alimentari spunti anche lui, questo insaccato così goloso. E allora, per non ritrovarcelo a girare per casa come invitato scomodo anche nelle settimane successive, lo dobbiamo trasformare.

L’idea delle polpette morbide di cotechino è semplice: considerare questa carne come se fosse quella macinata di vitello o di maiale e trattarla allo stesso modo. Quindi basteranno un uovo, del pane in cassetta o pane raffermo, latte, parmigiano, prezzemolo e olio per friggere.
Il risultato è goloso, piacerà pure ai bambini, E può essere un’idea intelligente anche da portare sul posto di lavoro nei giorni successivi.

Polpette morbide di cotechino: come cucinarle e come servirle

cotechino con lenticchie
Foto da iStock

Le polpette morbide di cotechino sono perfette per la frittura ma se volete un piatto più leggero potete anche prepararle al forno. Adagiatele su carta forno, un filo d’olio in superficie e una cottura per 15-20 minuti a 180°. E per servirle? Un letto di purea di patate oppure di lenticchie, non rischiate abbinamenti strani.

Ingredienti:
1 cotechino intero prelessato
1 uovo
3-4 cucchiai di parmigiano grattugiato
4 fette di pane bianco in cassetta
1 ciuffo di prezzemolo
latte
pangrattato
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Preparazione:
Il primo passo è quello di cuocere il cotechino e visto che è già in parte cotto seguite alla lettera istruzioni e tempi previsti sulla confezione. Quando sarà pronto, eliminate il grasso in più ce lasciate raffreddare.
Poi togliete la sua pelle e cominciate a tagliarlo prima a fatte e poi a pezzetti. Versate tutto nel boccale di un mixer e tritatelo finemente, come se fosse carne macinata. Poi versatelo in una ciotola e unite il pane in cassetta già ammollato nel latte e poi strizzato.
Aggiungete anche l’uovo, il parmigiano grattugiato e il prezzemolo tritato (oppure spezzettato con le mani se vi piace più grosso). Amalgamate tutto con le mani o un cucchiaio di legno, poi salate e pepate. In entrambi i casi, assaggi<ate bene il cotechino perché in genere è già abbastanza saporito al naturale.

cotechino ricette
Foto da iStock

Quando la base è ben amalgamata e compatta, formate delle polpettine grandi minimo come una noce ma anche di dimensioni più generose e passatele nel pangrattato. Infine versate l’olio extravergine in una padella antiaderente e lasciatelo riscaldare. Friggete poche polpette morbide di cotechino alla volta, fatele sgocciolare su carta assorbente da cucina e servitele ancora calde (ma sono buone pure tiepide).