Samuel Little, il killer più prolifico degli USA muore a 80 anni

Samuel Little, morto il noto killer statunitense (Getty Images)
Samuel Little, morto il noto killer statunitense (Getty Images)

È morto a 80 anni, in un ospedale della California, Samuel Little. Il killer più prolifico e sanguinario degli Stati Uniti stava scontando un ergastolo per l’omicidio di tre donne, ma più le sue vittime sono più di cento.

Il serial killer Samuel Little morto in California (Getty Images)
Il serial killer Samuel Little morto in California (Getty Images)

È morto all’età di 80 anni, in un ospedale della California, Samuel Little. Ritenuto il killer più prolifico e sanguinario nella storia degli USA. Lo riporta la BBC. L’uomo, un ex pugile dalla natura sfrontata e competitiva, era solito prendere a pugni le proprie vittime prima di strangolarle. Ragion per cui non sempre c’erano segni evidenti che potessero identificare la sua colpevolezza: molti omicidi, imputati solo successivamente a Little, venivano classificati erroneamente come overdose o morte accidentale.

Morto Samuel Little, tutti i delitti del serial killer

Samuel Little morto a 80 anni (Getty Images)
Samuel Little morto a 80 anni (Getty Images)

Attualmente l’uomo stava scontando un ergastolo per l’omicidio di tre donne, ma Little ne annovera, scandagliando il proprio elenco di vittime, ben 93 dal 1970 al 2005. Dettagli scabrosi e difficili da accettare che sono emersi nel corso delle confessioni dell’assassino. La fedina penale di Samuel Little, inoltre, conta una lunga lista di reati. Non solo omicidio, ma anche stupro, spaccio di droga e rapina a mano armata.

Little, nell’ultima parte della propria esistenza, aveva intrapreso una sorta di percorso espiatorio iniziato nel 2012 quando venne fermato per droga in Kentucky ed estradato in California, dove si è sottoposto anche al test del DNA. I risultati, in quell’occasione, lo collegarono a tre omicidi irrisolti negli Stati Uniti dal 1987 al 1989. Al processo si dichiarò non colpevole, ma venne ugualmente condannato a ben tre ergastoli consecutivi senza la libertà condizionale.