Richiamata barretta bio: perché è pericolosa

Nuova allerta alimentare. Questa volta al centro dell’attenzione c’è una barretta i cramberries.

allerta alimentare per barrette
barrette – Fonte: Adobe Stock

Uno tra gli alimenti più consumati come snack sono le barrette. Negli ultimi anni, infatti, si sono diffuse in modo incredibile grazie alla praticità di poterle portare sempre con se, al sapore invitante e alle tante varietà che si possono trovare in giro. Da quelle golose, alle dietetiche fino alle proteiche, le barrette sono senza alcun dubbio molto ambite. Motivo per cui ogni qual volta viene emanato un richiamo che le riguarda è molto importante prestarvi attenzione.

Richiamo per barretta ai cramberries: come riconoscerla

barretta taste of nature
fonte: Sito del Ministero della Salute

L’annuncio arriva dal sito del Ministero della Saute dove è stata diramata un’allerta per una barretta ai cramberries. A seguire le informazioni necessarie per riconoscerla.

  • Denominazione del prodotto: Barretta ai cramberries BIO
  • Marchio del prodotto: Taste of Nature
  • Ragione sociale Osa: Madal Bal Psst Bv Denneweg 126B Cl Den Haag Nederland
  • Numero di lotto: L0820
  • Data di scadenza: 21/10/2021
  • Produttore: Taste Of nature foods Inc.
  • Stabilimento: Markham, on L3R 2z5, Canada
  • Confezione: da 40 g
  • Motivo del richiamo: Possibile presenza di ossido di etilene oltre i limiti

Chiunque abbia acquistato le barrette sopra indicato, è pregato di non consumarle per nessun motivo e di riportare indietro presso il punto vendita. In questo modo sarà possibile ottenere un cambio del prodotto o la sostituzione con uno di pari valore.

Perché è pericoloso consumare le barrette ai cramberries

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Le barrette ai cramberries sono state richiamate a causa della presenza di ossido di etilene fuori dai limiti stabiliti per legge. Questa sostanza si trova spesso sugli alimenti perché in grado di tenere lontani gli insetti e di evitare la formazione di muffe. Purtroppo, trattandosi di un pesticida è anche nociva per l’essere umano. Può infatti avere effetti cancerogeni e danneggiare i reni. Motivo per cui la sua presenza non deve mai superare un certo limite. Quando ciò avviene scattano le così dette allerte alimentari. Esattamente quanto avvenuto per la barretta ai cramberries.

Restando in tema di allerte alimentari ricordiamo le più recenti che sono:

Restare aggiornati sulle varie allerte alimentari è un buon modo per prendersi cura di se e dei propri cari e per mantenersi in salute scegliendo i prodotti con più sicurezza ed evitando quelli potenzialmente nocivi.