Allerta alimentare per crema per bambini: cosa si rischia

Nuova allerta alimentare. Questa volta il pericolo riguarda un prodotto destinato alla prima infanzia.

crema di riso
fonte: Adobe Stock

Il controllo sugli alimenti è molto importante e non si ferma neppure sotto le feste. In questi giorni è infatti emerso un nuovo importante richiamo alimentare che riguarda un prodotto destinato ai più piccoli. Si tratta di una crema di mais, riso e tapioca di un noto marchio. A seguire tutte le informazioni per riconoscerla e per capire come muoversi.

Allerta per crema destinata ai bambini

crema primi anni selex
Fonte: Sito del ministero della salute

Questo nuovo richiamo è stato diramato dal sito del Ministero della Salute che ha diffuso due avvisi per altrettanti lotti di una crema della Primi anni Selex. Ecco tutte le informazioni che servono per riconoscerla.

  • Denominazione del prodtto: Crema di mais, riso e tapioca
  • Marchio: Primi anni Selex
  • Ragione sociale OSA: Selex S.p.a.
  • Nome del produttore: Gittis Naturprodukte GMBH & Co Kg
  • Sede dello stabilimento: Halleiner Landrerstrasse 3, 5412 Puch – Austria
  • Lotti di produzione BJ e DG
  • Date di scadenza corrispondenti: 18/03/22 e 03/01/22
  • Confenzione: da 220 g
  • Motivo del richiamo: Possibile contaminazione con l’allergene soia

I consumatori che hanno acquistato i lotti del prodotto sopra indicato, sono pregati di non consumarlo e di riportarlo presso il punto vendita dove riceveranno un rimborso o il cambio con un prodotto equivalente.

Qualora la crema in questione fosse già stata data a bambini allergici alla soia, è bene consultare il proprio pediatra di riferimento per metterlo al corrente di quanto avvenuto.

Perché non si deve mangiare la pappa Primi anni Selex

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Come già anticipato, la crema in questione può contenere tracce di soia. Ciò avviene quando durante la preparazione o il confezionamento di alcuni prodotti insorgono degli errori tecnici.

In questo caso, ad essere stato inserito senza specifica nella confezione è la soia, un alimento che in determinati soggetti può provocare reazioni allergiche anche gravi. Così, in caso di bimbi allergici o che non hanno ancora sperimentato la soia è preferibile evitare di somministrare il prodotto.

Restare sempre aggiornati sulle varie allerte alimentari è un buon modo per prendersi cura di se e della propria famiglia. In questo modo, infatti, si evita di consumare alimenti che potrebbero risultare nocivi e, allo stesso tempo, si può scegliere più liberamente quali portare in tavola ogni giorno. Riguardo le ultime allerte alimentari, ricordiamo le più recenti che sono:

Richiami recenti e che pertanto risultano essere ancora attivi.