“Più cibo a chi ci regalerà più soldi”: l’assurda promessa degli sposi

Un invito a dir poco unico nel suo genere per un matrimonio che distingue tra invitati più o meno generosi e li ripaga, per così dire, con la stessa moneta.

menù
Foto da Pinterest

In un suo famoso monologo il comico Enrico Brignano ironizzava sullo shock che ciascuno di noi subisce quando riceve la partecipazione a un matrimonio.

Sicuramente però nemmeno il comico romano a mai ricevuto un invito tanto scoraggiante quanto quello di cui vi parliamo oggi.

L’assurda proposta di una sposa per il suo matrimonio

partecipazioni

La foto di questo assurdo invito ha fatto il giro del web grazie ai social network.

Sulla partecipazioni si leggono tre possibili opzioni di menù per il ricevimento. Ogni ospite è invitato a segnalare ciò che mangerà ma non in base al proprio gusto personale bensì a seconda dell’ammontare del dono effettuato.

In pratica gli sposi hanno promesso cibo migliore e più abbondante a chi avrebbe fatto regali più generosi.

I menù erano così suddivisi:

Dono fino a 250 dollari – il menù prevedeva la possibilità di scegliere tra il pollo arrosto e il pesce spada.

Dono tra i 251 e i 500 dollari – Ulteriore scelta possibile tra bistecca e salmone, oltre alle suddette portate

Dono tra i 501 e 1000 dollari – Ai cibi sopra elencati si aggiungevano anche code di aragosta e filetto di carne.

Dono sopra i 1000 dollari – Per costoro era proposto il così detto menù “platinum” che prevedeva anche un chilo di aragoste e una coppa per lo champagne in omaggio.

C’è chi ha commentato la cosa pensando a una burla della coppia e chi invece a reagito se non con stilo con vera e propria rabbia: alcuni invitati hanno addirittura minacciato di promettere regali da capogiro, per poi mangiare a sbafo e, infine, donare solo qualche dollaro.

ricevimento matrimonio
Foto da Pinterest

Che sia stata una trovata ironica o una pura follia sembra difficile dirlo. Certo è che questa partecipazione rimarrà senza dubbio tra le più immemorabili della storia, nel bene o nel male.

E voi, avete mai ricevuto inviti se non così folli quantomeno organali e fuori dal comune? Non vediamo l’ora di leggere le vostre storie.