Scopri un alimento immancabile nella tavola di Natale che ti farà dimagrire

Sulle tavole degli italiani è uno degli alimenti immancabili a Natale. Scopri come prepararlo e perché ti farà dimagrire. 

cavolfiore natale dimagrire
Adobe Stock

Un alimento che immancabilmente si trova sulle tavole degli italiani durante il periodo natalizio, specie nelle famiglie del sud Italia. Un ortaggio tipico di questo periodo che si presta a vari tipi di preparazioni.

Non solo, oltre ad apportare notevoli benefici al nostro organismo è anche un valido alimento per dimagrire, spesso utilizzato anche nelle diete dimagranti per favorire la perdita di peso.

Come non approfittare allora di questo ortaggio, che è tanto comune nel periodo natalizio, per non consumarlo durante le feste? Scopriamo di cosa si tratta e come è meglio cucinarlo per favorire la perdita di peso. 

Ecco l’alimento che non manca mai nella tavola di Natale e che ti aiuterà a dimagrire

alimento dimagrire natale
Pixabay

Consumato spesso in insalata, è un alimento tipico dei pranzi e cenoni natalizi e di capodanno. Stiamo parlando del cavolfiore, un ortaggio tipico della stagione invernale ricco di sostanze benefiche.

Talmente presente nelle tavole degli italiani, specie al sud italia, che talvolta può essere anche fastidioso l’odore che sprigiona in tutta casa quando si cucina, ecco perché vi abbiamo fornito anche qualche valido consiglio per eliminarlo.

E se al sud usa prepararlo in insalata, chiamata di rinforzo, e servita come antipasto, proprio per rinforzare lo stomaco. Il cavolfiore offre innumerevoli benefici all’organismo, scopriamo perché.

I cavolfiori appartengono alla famiglia delle crucifere e sono ricchi di sali minerali e vitamine, in particolare la A, alcune del gruppo B, la C, e la K. Sono ricchi di sostanze antiossidanti e svolgono una funzione antinfiammatoria. Non solo è anche ricco di sali minerali, fra cui il calcio utile per ossa e denti.

Utili poi in caso di diabete perché contribuiscono a mantenere bassa la glicemia, i cavolfiori sono ottimi anche contro le influenze,  aiutano il cuore e tengono sotto controllo la pressione arteriosa. Ma perché sono validi alleati nella perdita di peso?

Il cavolfiore è utile per dimagrire perché ha un alto effetto saziante e apporta solo 25 calorie ogni 100 grammi di prodotto. 

Ecco come preparare il cavolfiore per dimagrire

cavolfiore dimagrire natale
Adobe Stock

A Natale è uno degli ortaggi più gettonati sulle tavole degli italiani. Utile nella perdita di peso, scopriamo allora come cucinare il cavolfiore per aiutarci a dimagrire.

1) Purè di cavolfiore. Potremmo aggiungerlo alle patate nella preparazione del purè. In partica sostituiamo metà della quantità di patate con il cavolfiore. Poi procediamo a preparare il purè come al solito, ecco quali errori non devi commettere. Meglio senza l’uso del burro se si vuole dimagrire.

2) Vellutata di cavolfiore. Un altro modo per consumare il cavolfiore è proporlo sotto forma di vellutata. Per prepararlo è molto semplice basterà lavare il cavolfiore e mondare le patate, e il porro. Si taglia tutto a pezzi e si fa rosolare in una padella con olio per qualche minuto. Quindi si versa l’acqua e si cuoce per almeno mezzora, aggiungendo un po’ di sale. Una volta cotto di scola, se c’è troppo acqua in eccesso e si frullare con un frullatore a immersione fino ad ottenere un composto omogeneo. Ideale è di servire la vellutata con dei crostini di pane abbrustolito e olio extra vergine d’oliva nuovo.

3) Cavolfiore marinato. In questo caso si consumerà a crudo sfruttando la marinatura come metodo di cottura. Si rimuove il gambo e poi si taglia il cavolfiore a fettine sottili. Per la marinatura servirà aceto, aglio, prezzemolo, olio evo, capperi e peperoncino. Una volta creato l’intingolo si versa sopra al cavolfiore e si lascia marinare per almeno 20 minuti mezz’ora prima di consumarlo. Potrà essere consumato così da solo o aggiunto alle insalate.

E voi lo consumate il cavolfiore come alimento utile per dimagrire a Natale?