I tuoi capelli puzzano e non sai il perchè? Ecco i motivi

I capelli hanno un cattivo odore e non sai l perchè? I motivi possono essere diversi scopriamoli.

Coppia
Foto:Adobe Stock

Tantissime donne si sono trovate difronte a questo a problema, sfoggiare una chioma poco profumata che emana un cattivo odore, ma come mai?

Vi siete mai chiesti come sia possibile che i capelli dopo qualche giorno dal lavaggio possano già puzzare? Purtroppo è una situazione comune a tante donne inoltre i capelli possono presentarsi anche unti al tatto, ma da cosa può dipendere?
I fattori responsabili sono diversi non solo dall’eccesso di sebo ma anche l’inquinamento atmosferico o mancata pulizia. Scopriamo perchè i capelli possono emanare un cattivo odore.

I capelli hanno un cattivo odore, scopri perchè

Capelli
Foto:Adobe Stock

La cura dei capelli è importante non si dovrebbe mai trascurare, in particolar modo se si hanno dei problemi come produzione eccessiva di sebo, forfora, cute secca e capelli sfibrati. Talvolta si commettono errori che possono compromettere lo stato di salute dei capelli, inoltre anche la poca attenzione che si presta alla chioma. Gesti involontari o voluti perchè manca l’attenzione che possono solo mettere a dura prova la chioma. Il cattivo odore dei capelli può dipendere da diversi fattori vediamo quali.

-Capelli grassi: in caso di cute grassa dovuta ad eccessiva produzione di sebo i capelli possono avere un odore sgradevole. L’eccesso di sebo non solo è brutto a vedersi perchè i capelli appaiono unti e troppo lucidi, ma determina un cattivo odore. La cute grassa può dipendere da alimentazione sregolata, periodo di forte stress e dall’utilizzo sbagliato dei prodotti per la cura dei capelli grassi. Ma si può rimediare in caso di cute grassa facendo attenzione all’alimentazione.

-Scarsa igiene: è inutile negarlo quando viene a mancare la pulizia dei capelli può accadere che possano puzzare. Se non si lavano frequentemente i capelli, almeno due volte a settimana restano delle cellule morte sulla cute che emanano un cattivo odore. Inoltre quando lavate i capelli utilizzate sempre prodotti adatti alla vostre cute, natura del capello e senza sostanze aggressive. Quindi via libera a shampoo naturale con formulazioni delicate. Applicate sulla cute umida e massaggiate bene e delicatamente il cuoio capelluto con le dita.

-Presenza di funghi: possono essere presenti sulla cute e quindi aumenta la produzione di sebo che fa puzzare i capelli.

-Smog: se i capelli sono sottoposti a polveri, smog e fumo a causa delle troppe ore che trascorrete all’aria aperta possono emanare un cattivo odore. Questo accade anche alle donne che praticano attività sportiva all’aria aperta e non sono attenti alla pulizia accurata dei capelli. Un piccolo consiglio proteggete la chioma dall’inquinamento indossando un semplice capelli.

Curiosità

La chioma può essere maleodorante anche se non siete attenti quando cucinate. Immaginate quando trascorrete del tempo in cucina mentre preparate le pietanze come verdure bollite che “puzzano” come il cavolfiore, oppure friggete pesce e verdure, i capelli tendono ad assorbire la puzza. Per non dimenticare la odore forte del fumo della sigaretta che si impregna nei capelli.

Ma c’è un modo per proteggersi dal cattivo odore in questo modo. Se fumate potete raccogliere i capelli magari con una coda di cavallo o uno chignon in questo modo il fumo non arriva ai capelli. Inoltre se utilizzate la moto o motorino dovete proteggere i capelli dallo smog indossando un cappello o un fazzoletto pulito nel casco per proteggere i capelli così evitate anche l’interno del casco si sporchi. Ma non dimenticate di cambiare il fazzoletto.

Infine se friggete in cucina, raccogliete i capelli in una cuffia, così la chioma non assorbirà il cattivo odore.

Ricordate che non si deve mai trascurare la chioma, in caso di capelli che producono molto sebo parlatene con il medico specialista che vi aiuterà ad attenuare il problema.