Utilizzi in questo modo lo shampoo secco? Allora stai sbagliando

Lo shampoo a secco è un prodotto molto utilizzato negli ultimi anni, ma spesso nel modo sbagliato, scopriamo quali sono gli errori da evitare.

donna
Foto:AdobeStock

Il tempo è sempre poco a disposizione soprattutto quando si hanno tante cose da gestire. La cura della persona talvolta passa in secondo piano, in particolar modo i capelli. Si lavano, si asciugano e si lasciano così a se stessi. La mancata cura può mettere a dura prova la chioma.

Per non stressare i capelli sarebbe opportuno dedicarsi in modo adeguato, basti pensare a quanto trattamenti si sottopongono che possono indebolire la fibra. Shampoo con prodotti sbagliati, permanente, tinture, decolorazione, tecniche di asciugatura se fatte nel modo errato rovinano la chioma.

Ma in particolar modo lo shampoo che non deve essere fatto spesso, infatti si consiglia di alternare con lo shampoo secco, ma di cosa si tratta? scopriamo insieme.

Shampoo secco: scopri come utilizzarlo e quando

Donna
Foto:Adobe Stock

Lo shampoo secco non è metodo nuovo, ma esisteva già negli anni Settanta. In passato infatti era una tecnica utilizzata dai parrucchieri durante le sfilate di moda per rendere sempre perfette le chiome delle modelle.

utilizzato tantissimo, anche se le formulazioni erano più aggressive di quelle che vengono utilizzate oggi.

Attualmente si consiglia di utilizzarlo per evitare di lavare sempre i capelli con acqua. Ottima soluzione anche quando avete un impegno improvviso e non avete il tempo di fare uno shampoo in pochissimo tempo.

In commercio ce ne sono di diversi è molto efficace in caso di capelli grassi, in quanto va ad assorbire il sebo dal cuoio capelluto in pochi minuti. Ma anche chi non ha i capelli grassi può utilizzarlo, va a rinfrescare la piega quando non avete il tempo di fare lo shampoo.

Dopo l’utilizzo noterete che la chioma sarà perfetta e luminosa per almeno 12 ore. Ma come si applica? Il consiglio da seguire è di dividere la chioma in più sezioni, spazzolate bene per rimuovere eventuali nodi.

Applicatene un pò e poi pettinate per distribuire bene il prodotto, ricordare su agitare la bomboletta e poi spruzzate ad una distanza di almeno 15 cm dalla testa. Se invece avete acquistato lo shampoo a secco in polvere allora non distribuite dappertutto, ma concentratevi nelle zone più grasse. Dopo l’applicazione lasciate agire per qualche minuto e poi pettinate e rimuovete. Ma non è poi così semplice a non commettere errori.

Infatti gli errori più comuni da evitare sono diversi ecco quali.

Utilizzarlo tante volte: la chioma va lavata regolarmente con acqua e shampoo, quello a secco va applicato raramente e in casi di necessità. Infatti si consiglia in caso di capelli grassi.

-Distribuire troppo prodotto: determinerebbe una patina bianca che renderà opaca la chioma e i capelli sembreranno più scuri. Non applicate sulle punte perchè potrebbero seccarsi.

-Scegliere uno shampoo scadente: sempre prodotti di qualità, stesso discorso che viene fatto con lo shampoo.