Alberto Matano piange in diretta: il crollo e il silenzio struggente

Alberto Matano piange in dirella e crolla durante la puntata de La vita in diretta del 23 dicembre: lacrime e struggente silenzio.

alberto matano
Screenshot da video

Crollo in diretta di Alberto Matano durante la puntata de La vita in diretta del 23 dicembre. Il giornalista, nell’ultima puntata prima di Natale, ha ospitato in collegamento Eleonora Proietti, la giovane di Reggello (Firenze) che, sui social, ha pubblicato gli ultimi messaggi che ha scambiato con la madre Lucia Cosimi, morta a 55 a causa del coronavirus.

Eleonora ha ringraziato il giornalista per l’invito e, con compostezza, ha raccontato la storia della madre. Le parole della giovane hanno profondamente colpito Alberto Matano che non ha trattenuto l’emozione e, dopo alcuni momenti di silenzio, con la voce torra dalla commozione, ha continuato ad intervistare Eleonora che ha spiegato il motivo per cui ha deciso di raccontare la storia della madre.

Alberto Matano, lacrime e silenzio in diretta per la storia di Eleonora Proietti

alberto matano
Screenshot da video

Alberto Matano ha spiegato di aver decido di ospitare Eleonora Proietti per lanciare un messaggio di speranza. “Tu per me rappresenti la speranza perchè nonostante quello che è accaduto, hai trovato la forza di mandare un messaggio importante e vorrei che tu lo condividesse con noi“, ha detto il conduttore.

Eleonora, commossa, ha esordito con un semplice “buonasera” prima di trovare la forza per poter raccontare la storia della madre. “Vi ringrazio per avermi voluta qui. E’ molto importante per me e per tutta la mia famiglia perchè mia madre era una persona in carne ed ossa come noi”, ha detto Eleonora con la voce rotta dalle lacrime. Parole che hanno scosso anche Alberto Matano che ha fatto fatica a proseguire. In diretta, c’è stato un silenzio e le lacrime che hanno colpito anche il pubblico di Raiuno.

Eleonora, poi, ha spiegato di aver scelto di pubblicare i messaggi che ha scambiato con la mamma per un motivo. “Quei messaggi sono stati scambiati quando mia mamma era in ospedale. Gli ultimi dieci giorni della sua vita li ha passati intubata e gli unici momenti in cui abbiamo potuto scambiarci i messaggi sono stati quelli dei primi giorni”, ha raccontato la giovane a Matano che, sui social, ha denunciato l’esistenza di un falso profilo con il suo nome.

alberto-matano
Foto Instagram da https://www.instagram.com/albertomatano/

“Il messaggio che vorrei portare avanti è che il covid c’è, ci si ammala e si può anche morire. Mia mamma aveva 55 anni e non aveva malattie pregresse“, ha concluso Eleonora.