Ti sta prendendo in giro? Ecco come capire se le scuse del partner non sono sincere

Ti sei sempre chiesto come fare a riconoscere delle scuse non sincere? Ecco una lista di parole e frasi che ti svelano l’onestà delle scuse.

scuse non sincere
(fonte: Pexels)

Tra partner, molto spesso, si finisce per litigare anche in maniera piuttosto accesa ed articolata.

Inutile spaventarsi: tutti siamo diversi e ci arrabbiamo per i motivi più disparati. Altrettante, poi, sono le ragioni per le quali ridiamo o ci divertiamo che magari non tutti trovano simpatiche alla stessa nostra maniera.

Insomma, avere una relazione vuol dire vivere a stretto contatto con qualcuno che, per quanto ci ama, non è certamente uguale a noi.
Se avete litigato e adesso siete impegnati nel fare pace, ecco una serie di frasi e di parole che ti svelano se il tuo partner ti sta chiedendo scusa o… se ti sta prendendo in giro!

Scuse non sincere: ecco come fare a riconoscerle

scuse non sincere
(fonte: Pexels)

Non si tratta certo di un affare semplice, quello di riuscire a capire come sono le scuse che ci fa il partner.
Di certo, soprattutto se abbiamo litigato da poco e desideriamo tantissimo fare pace, la volontà di credere alle sue parole è più forte della “razionalità”.

Fortunatamente, però, c’è un modo per riconoscere le scuse sincere da quelle poco concrete e ce lo ha svelato Cosmopolitan!
Dobbiamo “semplicemente” guardare al linguaggio: le parole che usiamo, infatti, rivelano tantissimo delle nostre vere intenzioni!

Ovviamente, per dimenticare un litigio ed andare avanti non bastano solo delle scuse sincere: dovrai decidere anche tu di perdonare il partner.
Qui ti abbiamo spiegato quali sono i passi da seguire per lasciarti alle spalle una brutta litigata ma oggi ti parliamo delle scuse.

Per quanto siano necessarie, infatti, non sempre le scuse arrivano in maniera “sincera”. Il motivo è che spesso cerchiamo di riappacificarci il prima possibile, senza pensare ad affrontare in maniera matura quanto avvenuto.

Se le scuse del tuo partner iniziano con queste parole allora saprai che non sono sincere: fai attenzione!

  • “hai ragione ma”: la capostipite delle scuse non sincere inizia con un “contentino” per farti stare tranquilla.
    Hai ragione, infatti, è il modo migliore per dire a qualcuno che sì, abbiamo capito esattamente quello che ci dice ma
    Una persona che ci dà ragione e che, contestualmente, ha ancora qualcosa da dire è qualcuno che sta cercando di fare pace per quieto vivere.
    Non accettare queste scuse!
  • “mi dispiace che tu”: i “mi dispiace” vanno benissimo, sia chiaro! Se però, subito dopo, viene messo in mezzo il tuo atteggiamento c’è, molto probabilmente, qualcosa che non va.
    Certo, in una discussione la colpa e la ragione non sono mai solo da una parte. Delle scuse, però, non devono mettere in chiaro le colpe dell’altro quanto ammettere le proprie e cercare di andare avanti!
    Se un partner inizia dicendoti che gli dispiace tanto che tu sia troppo emotivo, vuol dire che c’è veramente qualcosa che non va!
  • “è vero che ho sbagliato ma stavo solo”: stavo solo comportandomi male? Stavo solo ferendoti? Stavo solo comportandomi come un egoista?
    Se hai sofferto per l’atteggiamento del tuo partner vuol dire che non importa cosa stesse facendo: in un modo o nell’altro ti ha offeso o trattato male.
    L’ammissione di colpa iniziale dovrebbe servire a minimizzare quello che è successo poi: queste non sono scuse ma, semplicemente, una richiesta di essere perdonato o di considerare quanto successo un nulla di fatto.
  • “ho già chiesto/detto/fatto”: vero, non dovete chiedere sempre conto di storie vecchie o già finite nel dimenticatoio.
    Perdonare serve, appunto, a lasciar andare rancore e rabbia.
    Se però qualcuno, facendovi le sue scuse, sottolinea quante altre volte lo ha fatto o quanto si stia impegnando per voi , forse qualcosa non va.
    Delle scuse sincere non hanno bisogno di essere reiterate, anzi! Delle scuse sincere prevedono che, una volta capito il problema, questo non si verifichi più o quasi.
    Se le scuse sono “ripetitive” vuol dire che manca un passaggio fondamentale.
    Occhi aperti!
scuse non sincere
(fonte: Pexels)

Scusarsi non è semplice, lo sappiamo.

Diffidate, semplicemente, da tutte quelle scuse fatte da persone che hanno un tornaconto personale.
Non si tratta solo delle parole che usano ma dalle loro maniere, dal modo in cui vi guardano e vi trattano.

Le scuse sincere prevedono che, anche se abbiamo sbagliato, siamo pronti a migliorare ascoltando l’altro e capendo le sue esigenze.

La maniera migliore per riconoscere delle scuse sincere è quella di valutare, attentamente, la disposizione del partner nel chiedere scusa.
Se vedete che il partner vuole giustificarsi od ancora reclamare le proprie ragioni, le scuse che avete ricevuto non sono sincere!