Natale con il pancione? Scopri tutti i consigli e cosa puoi o non puoi mangiare

Stai per vivere un Natale in gravidanza? Scopri tutti i consigli per viverlo al meglio e cosa potrai o non potrai mangiare. 

gravidanza a natale
Adobe Stock

Natale è meraviglioso ma quando lo si vive con una nuova vita in grembo lo è ancora di più. Tutto diventa dolce, soave e lucente, ogni cosa ti riporta quella scintilla di vita e di amore che si porta dentro di se e in tutta questa atmosfera così rarefatta a volte ci si lascia andare a lauti banchetti e a qualche dolcetto di troppo.

Per tutte le mamme in attesa, ecco alcuni consigli per vivere il Natale al meglio e anche qualche consiglio su quali cibi si possano gustare e quali sarà meglio evitare durante i pranzi e le cene natalizie. 

Incinta a Natale: i consigli per godere a pieno di ogni momento

natale in gravidanza
Adobe Stock

Questo sarà un Natale, speriamo davvero unico nella storia della nostra vita. Saremo costretti in casa, causa l’epidemia di Covid-19. Alla luce di questa realtà tutte le future mamme, saranno senza dubbio più rilassate all’interno della propria casa ma purtroppo non potranno godere dell’affetto che tutta la famiglia al completo avrebbe riversato su di loro.

Se vogliamo guardare un lato positivo del lockdown natalizio, almeno per le mamme in attesa, sarà senza dubbio quello di non dover essere toccate sulla pancia ogni quarto d’ora e non dover rispondere a domande assurde di zie e parenti e  subire sproloqui su varie teorie su quale sia il sesso del nascituro nonostante mamma e papà abbiano già il referto medico tra le mani!

La neomamma dovrà dove possibile, farsi coccolare dal proprio compagno e dal resto della famiglia, approfittando del tempo a disposizione si potrà preparare il pranzo o la cena, vedere un bel film di Natale e soprattutto indossare delle orribili babbucce morbide e a forma di renna. Se si è abbastanza avanti con la gravidanza, anche durante le festività natalizie, sarà bene lasciar sempre pronta la borsa per l’ospedale a disposizione  per essere caricata in macchina all’occorrenza.

L’amore sarà senza dubbio il ‘motivo’ che condurrà tutte le giornate di questo Natale 2020, guardando al futuro con curiosità e tenerezza.

Natale in gravidanza: cosa si può mangiare e cosa è meglio evitare

donna incinta con pantofoline da bimbo
Pixabay

Ogni puerpera prima delle festività di Natale sarà ripresa dal proprio medico ginecologo che la avviserà di non esagerare con panettone, pandoro e lasagne, soprattutto per le donne che faticano a mantenere la glicemia stabile durante i nove mesi di gravidanza.

Per tutte coloro invece stiano vivendo il rischio di sviluppare un diabete gestazionale o che presentino pressione leggermente alta, dovrà essere il medico ginecologo a monitorare la situazione costantemente e a prescrivere tutte le cure e attenzioni del caso. Sarà davvero importante seguire scrupolosamente tutte le indicazioni mediche.

Anche quando la gravidanza procede a gonfie vele, esistono degli alimenti che sarebbe meglio non consumare durante la gestazione, soprattutto per chi rischia la toxoplasmosi. Da evitare assolutamente affettati, carni e pesci crudi anche se marinati in limone o aceto, uova crude e frutta e verdura crude e non accuratamente lavate con bicarbonato.

Per il resto, il consiglio in generale è quello di gustare tutte le portate di cui si ha voglia mantenendo delle piccole porzioni che non affatichino ulteriormente lo stomaco, già sottopressione per la presenza del feto più o meno ingombrante.

Settimane di gravidanza: le migliori app da scaricare
Adobe Stock

Il brindisi di Natale? Meglio evitare alcolici, un succo d’arancia o di ananas o una bibita analcolica saranno perfetti!