Capelli deboli che si spezzano spesso? I trucchi infallibili per rimediare

I capelli si possono spezzare per diversi motivi, un problema comune a molte donne. Ma come si può rimediare? Scopri i trucchi infallibili.

Capelli
Foto:Adobe Stock

I capelli si spezzano ogni volta che li spazzolate o passate la piastra? Non preoccupatevi è un problema comune a molte donne, ma non va mai trascurato, le cause possono essere diverse.

Non solo in estate che la chioma è maggiormente esposta ai raggi solari e quindi si indebolisce, ma anche i trattamenti come colorazioni, permanente, lavaggi con prodotti poco adatti, asciugature con piastre e arricciacapelli possono mettere a dura prova la chioma.

I capelli purtroppo perdono vitalità a lungo andare, motivo per cui non si devono mai trascurare, bastano pochi e semplici trattamenti naturali che riusciranno a irrobustire la fibra del capello evitando così la caduta.

Capelli che si spezzano? Ecco le cause più comuni

Pettinarsi i capelli bagnati
Foto: Pexels

La chioma poco curata si indebolisce facilmente e di conseguenza i capelli tendono a spezzarsi, quindi è importante prestare la giusta attenzione.

Come mai i capelli si possono spezzare? Non sottovalutate mai il problema. Se notate che i vostri capelli sono deboli o tendono a spezzarsi, chiedete il parere del parrucchiere che saprà consigliarvi che prodotti utilizzare e come curarli al meglio i capelli.

Anche il taglio dei capelli è importante in quanto si rinforza la fibra, durante l’anno è importante dare una spuntatina ai capelli.

La chioma si indebolirà e tenderà a spezzarsi quando si utilizzano spesso piastre e arricciacapelli nel modo scorretto. Come anticipato spesso si commettono errori che possono mettere a dura prova la struttura del capello.

Se si ha l’abitudine di definire spesso la messa in piega con gli strumenti sopra menzionati si deve porre attenzione. La piastra e l’arricciacapelli si dovrebbe usare sulla chioma completamente asciutta, ma se passate la piastra sui capelli bagnati si possono sfibrare e bruciare i capelli. A lungo andare possono formarsi le doppie punte e i capelli si potrebbero anche indebolire determinandone la caduta a lungo andare.

Potrebbe sembrare banale, ma spesso piccoli e semplici gesti potrebbero mettere a dura prova lo stato di salute dei capelli. Le donne che hanno l’abitudine di frizionare i capelli con l’asciugamano dopo lo shampoo, potrebbero sfibrare e indebolire la chioma. I capelli si devono avvolgere nell’asciugamano e non strofinare energicamente.

In particolar modo se si spazzolano spesso e nel modo sbagliato i capelli si possono spezzare, scegliete quelle con setole morbide che non rovinano i capelli.

Risolvi il problema rinforzando i capelli con i trucchi infallibili

Olio di cocco
Fonte:Istock Photo

La chioma va nutrita spessa e curata, mai sottovalutare, ci sono dei metodi infallibili per evitare di indebolire i capelli e di conseguenza la caduta. A tutte le donne piace sfoggiare una chioma sempre perfetta e in ordine, ma non sempre è possibile recarsi dal parrucchiere per coccolare i capelli. Allora non vi resta che nutrire i capelli e coccolare con rimedi naturali da fare a casa. In particolar modo le punte vanno protette perchè possono sfibrarsi e tendono a spezzarsi facilmente. In particolar modo se avete l’abitudine di stirare spesso i capelli o fare delle onde con la piastra dovete porre attenzione  a non commettere errori se si utilizza in modo sbagliato.

Allora alcuni e semplici consigli da seguire a casa per nutrire i capelli, così da evitare che si possano sfibrare e spezzarsi.

Provate con l’olio di ricino che non solo nutre la fibra del capello, ma va a rinforzare e la chioma. Unite al burro di karitè e miele nutrono, idratano e rigenerano il capelli. Basta  riscaldare a bagnomaria una noce di burro di karitè, poi mettete in una terrina 3 cucchiai di olio di ricino e 2 di miele e mescolate bene. Distribuite sulla chioma facendo massaggi delicati e circolari. Per avere un ottimo risultato è necessario lasciare in posa per 20 minuti e poi coprite i capelli con una cuffia, dopo procedete al risciacquo.

In alternativa all’olio di ricino provate l’olio di cocco un classico alleato dei capelli, in particolar modo di quelli secchi e sfibrati.

Un olio naturale che idrata i capelli, in particolar modo fortificano le punte evitando che si possano sfibrare. Mettete in una ciotolina l’olio di cocco con quello di mandorle dolci e semi di lino,  mescolate bene e poi applicate la maschera sui capelli umidi e lasciate agire per un’ora. Procedete come di consueto per il lavaggio.

Inoltre non solo maschere e impacchi sono efficienti, provate a proteggere i capelli durante l’asciugatura. Se applicate regolarmente un termoprotettore proteggerete i capelli dalle alte temperature, creando una vera e propria barriera che proteggerà i capelli dal calore. Si creerà in questo modo uno scudo naturale. Ricordate di impostare una temperatura adeguata del phon e piastra.

Purtroppo se asciugate i capelli a temperatura elevata, si rischia di rovinare i capelli, quindi vi consigliamo una temperatura media che non rovinerà i capelli e velocizzerà la messa in piega.

Vi consigliamo di tagliare le punte ogni 2 mesi e poi applicate sempre degli oli vegetali se avete doppie punte che le riparano ed evitano al rottura.