Covid-19: virus mutato in Gran Bretagna trovato anche in Italia, massima allerta

Il Covid 19 mutato, che sta mettendo sotto sopra la Gran Bretagna, è stato trovato anche in Italia. Il comunicato ufficiale del Ministero Della Salute

Questo 2020 sta per terminare, e tutto il mondo ricorderà questo anno esclusivamente per la pandemia che l’ha colpito.

La speranza di lasciarsi alle spalle con la fine dell’anno anche il dramma del Covid-19 però nelle ultime ore sembra sempre più lontana. Gli occhi del mondo intero infatti sono puntati sulla Gran Bretagna, a causa della mutazione del virus con possibili drammatiche conseguenze.

Il Ministero della Salute italiano ha inoltre da poco diramato un comunicato nel quale si legge che anche nel nostro Paese è stato riscontrato un caso su un civile rientrato dagli UK all’aeroporto di Fiumicino.

Covid-19, il virus mutato in Gran Bretagna riscontrato anche in Italia

Il comunicato del Ministero cita testuali parole:

“Il dipartimento scientifico del Policlinico militare del Celio che in questa emergenza sta collaborando con l’istituto superiore della sanità, ha sequenziato il genoma del virus Sars COV 2 proveniente da un soggetto risultato positivo con la variante riscontrata nelle ultime settimane in Gran Bretagna.

Il paziente è il suo convivente rientrato negli ultimi giorni dal Regno Unito con un volo atterrato presso l’aeroporto di Fiumicino, sono in isolamento e hanno seguito, insieme agli altri familiari e ai contatti stretti, tutte le procedure stabilite dal Ministero della Salute”

Ore di apprensione dunque anche in Italia, in attesa di capire se il virus in questione sia stato isolato in tempo e sia l’unico ad essere ‘entrato’ in Italia, o ci siano anche altri casi, al momento sconosciuti, ancora da rintracciare.

comunicato covid mutato
Foto: Ministero della Salute

Il Ministero chiede, a chiunque sia rientrato dagli UK nelle ultime ore, di stare in auto isolamento e di fare quanto prima un tampone per capire se ci siano altri casi simili portati in Italia