L’ex Presidente del Consiglio fortemente preoccupato. Cosa sta succedendo?

Parole importanti e molto sentite da parte dell’ex Presidente del Consiglio dei Ministri che di certo non le manda a dire. Vediamo in dettaglio.

parlamento
il Parlamento italiano alle prese con i molteplici chiacchiericci e polemiche from Getty Images

La situazione pandemia, ormai lo sappiamo, è un qualcosa di davvero molto preoccupante per le sorti di ognuno di noi. Proprio per questo il clima che si respira per le strade non è assolutamente fra i più favorevoli.

Proprio a tal proposito le restrizioni che ci apprestiamo a vivere nel periodo natalizio a seguito del DPCM Natale non sono proprio graditissime anche se considerate assolutamente necessarie per la lotta al virus.

Il tutto ovviamente si rispecchia anche all’interno delle aule del Parlamento e soprattutto anche nella maggioranza di Governo dove in questo periodo ci sono state molteplici polemiche e scaramucce. 

Altrettanto movimentata e preoccupante è stata la questione del rimpasto di Governo e lo spavento per la popolazione per alcune presunte “minacce” di far cadere il Governo a guida di Giuseppe Conte.

Noi, il popolo, vogliamo sapere di più e proprio per stemperare gli animi si è espresso un ex Presidente del Consiglio dei Ministri.

Vediamo in dettaglio.

L’ex Presidente del Consiglio tuona: “Diamoci una smossa”

Matteo Renzi
le preoccupazioni di Matteo Renzi from instagram

L’ex Presidente del Consiglio dei Ministri ha manifestato tutte le preoccupazioni che attanagliano il futuro del Governo a guida di Giuseppe Conte attraverso le molteplici interviste che si sono susseguite.

Durante una intervista riportata dalla testata giornalistica ansa, l’ex Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha dichiarato: “Il Presidente del Consiglio ha convocato tutti i partiti che fanno parte della maggioranza. Il blitz notturno che avrebbe fatto approvare un documento non condiviso da nessuno e una task force in grado di sostituirsi al Governo e al Parlamento è stato ufficialmente bloccato”.

Così tuona Matteo Renzi che poi aggiunge: “Lo avevo chiesto in Parlamento (qui) e oggi sono felice che tutti diano ragione a Italia Viva”. Non solo, le dichiarazioni di Matteo Renzi non finiscono qui.

L’ex Presidente del Consiglio dei Ministri ha infatti poi dichiarato: “Sui temi del “salto di qualità” del governo diremo la nostra al premier con un documento scritto appena ci sarà occasione di incontrarci. Stiamo facendo una battaglia per le idee, non per le poltrone: all’incontro verranno anche le ministre, che sono pronte a rimettere il mandato, se serve”.

Una dichiarazione molto importante, stiamo parlando di ben due ministeri. A tal proposito l’ex Premier ha anche aggiunto: “Perché chi dice che noi facciamo confusione per avere mezza poltrona in più deve prendere atto che noi siamo l’unico partito che è pronto a rinunciare alle poltrone, non a chiederle”.

Su questo punto ognuno si pone la domanda fatidica su quante siano le possibilità che il Governo duri ancora e se il partito “Italia Viva” a guida di Matteo Renzi avrà un ruolo in tutto questo.

A tal proposito l’ex Presidente del Consiglio dei Ministri ha deciso di fare ulteriore chiarezza sulla sua posizione, il tutto riportato ai microfoni dell’ansa dopo una intervista al tg5. “Far cadere il governo? Non ci penso neppure. Ci sono però da considerare 846 morti e davanti a questo non si può far finta di niente. Ecco perché diciamo al Presidente del Consiglio diamoci una smossa, diamo più fondi alla sanità. Smettiamola con le polemiche e mettiamo a frutto i soldi europei”.

Si svolgerà domani mattina alle ore 9 l’incontro a Palazzo Chigi del premier con Renzi e la delegazione di Italia viva. L’incontro si sarebbe dovuto tenere oggi ma è stato rinviato a dopo il ritorno della ministra Teresa Bellanova da Bruxelles.

Tutti sono pronti a parlare ed a confrontarsi su questo tema, intanto anche se Matteo Renzi ha cercato di fare chiarezza sulla sua posizione le preoccupazioni per la popolazione sono crescenti e c’è bisogno di capire cosa succederà.

governo discute
il governo alle prese con polemiche e discussioni from web source

Seguiranno ulteriori aggiornamenti su tutta la vicenda.