Dieta con il finocchio per una pancia sgonfia e tanta leggerezza

Oggi vogliamo proporti un regime alimentare settimanale ne restrittivo ne tanto meno privo di uno dei macronutrienti necessari per la tua salute ma con l’aggiunta delle fantastiche proprietà del finocchio e con l’introduzione di sane abitudini nel tuo stile di vita.

Dieta
(Pixabay photo)

Cambiare le tue abitudini alimentari non è semplice ma puoi anche vederla come un piccolo modo per sfidare te stessa mettendoti alla prova, siamo sicuri che non te ne pentirai! Dieta del finocchio e delle buone abitudini, per non sentirti gonfia e per avere una pancia piatta. 

Una dieta sana è importante

Per un aiuto anti-gonfiore pancia in vista della prova costume ci sono degli alimenti che possono realmente fare la differenza come ad esempio il finocchio. Includendo infatti questo ortaggio nei pasti principali potrai godere di innumerevoli benefici. 

finocchio
(Adobestock photo)

Vogliamo ricordarti che il termine dieta non indica affatto un regime malsano e restrittivo ma è semplicemente ciò che mangi durante la giornata e dal quale spesso non riesci a scovare gli errori che ti impediscono di ottenere risultati.

Prima di iniziare ti ricordiamo inoltre che per perdere peso in maniera sana, equilibrata e oculata è sempre bene rivolgersi ad uno specialista che sia in grado di seguirti passo passo e nel modo giusto.

Dieta del finocchio e delle sane abitudini: solo 7 giorni per sgonfiare la pancia

Il finocchio è un alimento che contiene soltanto 31 calorie per 100 grammi ed è perfetto per perdere liquidi in eccesso e sgonfiare la pancia. Per garantire l’effetto leggerezza di questo ortaggio dovrai abbinarlo con pasti leggeri ma mai restrittivi.

Vediamo insieme come improntare la settimana, arricchirla di sane abitudini mosse da consigli utili e includere il finocchio nei vari pasti.

yogurt greco
Fonte: Adobe Stock

Per gli spuntini e la merenda: un frutto o uno yogurt (meglio se greco) o 30 grammi di frutta secca a scelta o 100 grammi di finocchio fresco.

Lunedì

  • Colazione: 4 fette biscottate integrali, due cucchiaini di marmellata solo zuccheri della frutta, un bicchiere di bevanda vegetale a scelta senza zuccheri aggiunti.
  • Pranzo: 80 grammi di pasta integrale con zucchine, insalata di finocchi.
  • Cena: pesce al forno con finocchi.

Martedì

  • Colazione: porridge
  • Pranzo: riso integrale basmati con tonno
  • Cena: finocchi al forno con polpette vegetariane di lenticchie

Mercoledì

  • Colazione: 4 fette biscottate integrali, due cucchiaini di marmellata solo zuccheri della frutta, un bicchiere di bevanda vegetale a scelta senza zuccheri aggiunti.
  • Pranzo: 80 grammi di pasta di semola di grano duro con pachino.
  • Cena: petto di pollo ai ferri e finocchi in padella

Giovedì

  • Colazione: porridge
  • Pranzo: melanzane in padella con mozzarella di riso, pomodoro e una spolverata di parmigiano.
  • Cena: finocchi e arancia con tonno fresco, una fetta di pane di segale.
pranzo a base di mele
Adobe Stock

Venerdì

  • Colazione: porridge
  • Pranzo: insalata di orzo
  • Cena: finocchi al forno con mozzarella di riso e patate dolci

Sabato

  • Colazione: 4 fette biscottate integrali, due cucchiaini di marmellata solo zuccheri della frutta, un bicchiere di bevanda vegetale a scelta senza zuccheri aggiunti.
  • Pranzo: insalata di grano saraceno, finocchi e agrumi
  • Cena: sgombro e piselli

Domenica

finocchio
(Istock)

Dopo questa prima settimana cambia regime, attieniti ai vari pasti variando un pochino gli alimenti e sospendi il finocchio per poi riprenderlo se vuoi una settimana sì l’altra no e via di seguito. Inizierai sicuramente a sentirti più leggera, con una pancia molto più piatta e soddisfatta del lavoro che hai fatto su te stessa.