Chi è? Una figlia d’arte coraggiosa che nella vita è stata (anche) Satana

Essere una figlia d’arte, ereditando dai genitori bellezza, carisma e talento, non basta a rendere semplice la vita: questa bambina ha affrontato a testa alta molte sfide nel corso della vita trasformandosi in una donna coraggiosa e forte.

Rosalinda celentano da piccola

Nata nel 1968 questa bambina è la più piccola di tre fratelli, tutti con vari talenti artistici, esattamente come i loro famosi genitori.

Con il tempo questa bimba ha dimostrato di avere un carisma fuori dal comune, una spiccata sensibilità artistica, doti d’attrice (e meno di cantante) e un carattere estremamente forte.

Amatissima dalla sua famiglia, ha avuto bisogno di tutto il sostegno possibile da parte dei propri cari, soprattutto nel momento in cui, per la fine di una storia d’amore, è caduta in una profondissima depressione che l’ha spinta a sviluppare una forte dipendenza dall’alcool.

Purtroppo il rapporto con la famiglia non è stato sempre facile, soprattutto dopo la dichiarazione di omosessualità da parte di questa bambina ormai divenuta adulta.

Rosalinda Celentano famiglia
(Instagram)

Negli ultimi anni la madre ha rilasciato numerose interviste nel corso delle quali ha ammesso: “Avrei dovuto dirle che per noi non cambiava niente, ma come molti genitori abbiamo pensato e temuto che la vita potesse essere più difficile per l’ignoranza e le discriminazioni, ormai parti imperanti di questa società. […] Anche noi abbiamo avuto dei momenti cupi ma non ci siamo mai chiusi nel silenzio, non abbiamo mai fatto finta di niente, mai”.

Probabilmente è stato proprio il tentativo della famiglia di “coprire” l’omosessualità della ragazza ad aver minato un rapporto familiare che poi, fortunatamente, è stato ricostruito.

La relazione più lunga di Rosalinda, la fine della quale ha lasciato la donna completamente distrutta e in balia di se stessa, fu quella con l’attrice Simona Borioni, che recitò in film erotici e venne scelta anche dal famoso regista Tinto Brass per recitare assieme a Gabriel Garko e Anna Galliena nel lungometraggio Senso ’45.

fidanzata rosalinda celentano nudo
Robertra, ex fidanzata di Rosalinda Celentano, nel 1992 (Wikipedia)
Rosalinda Celentano da Giovane
Rosalinda Celentano da giovane e con i capelli lunghi (Instagram)

 

Proprio Roberta rilasciò diverse dichiarazioni in merito alla salute fisica e soprattutto mentale di Rosalinda, lasciando intendere in diverse occasioni che la famiglia l’aveva allontanata e che Rosalinda si era appoggiata completamente a lei nel corso della loro relazione.

La coraggiosa figlia d’arte che è sopravvissuta a tutto, anche a un tumore

Rosalinda Celentano wiki
(Wikipedia)

La bimba della prima fotografia è la bellissima Rosalinda Celentano, che nel corso dell’ultima, difficile edizione di Ballando Con Le Stelle si è aperta per la prima volta con il grande pubblico parlando di un momento difficilissimo della sua vita.

Durante il programma televisivo è apparso evidente che Rosalinda non ha più il seno e che non indossa protesi o reggiseni imbottiti: il suo torace è completamente piatto.

Rosalinda ha parlato brevemente della tragedia che ha vissuto senza concedere assolutamente niente a quei piagnistei che tanto detesta. “Io … ho avuto un tumore al seno. A 47 anni mi hanno tolto tutto, poi mi volevano “rifare” però io non ho voluto” ha detto in diretta, con il suo tono deciso e senza fronzoli.

“Il mio pensiero non è cambiato dopo il tumore” ha aggiunto per spiegare quali conseguenze il male ha avuto su di lei. “L’ho avuto e … insomma … sto bene”.

Il tumore è arrivato nella vita di Rosalinda dopo che la donna aveva affrontato un duro periodo di dipendenza dall’alcool e, proprio in virtù degli errori commessi in passato, Rosalinda ha voluto parlare a cuore aperto ai telespettatori più giovani: “Non fate quello che ho fatto io. Non passate il tempo a massacrarvi. Io sono stata un’ingrata nei confronti della vita”.

Inizialmente Rosalinda avrebbe dovuto danzare a Ballando insieme al maestro Samuel Peron, il quale però è stato “fatto fuori” dalla trasmissione dalla sfortuna: ha contratto il Coronavirus e non è riuscito a rimettersi in forma in tempo per partecipare allo show e guidare Rosalinda.

La concorrente è stata quindi affidata alla maestra di danza Tinna Hoffman, che ha fatto con lei un lavoro egregio.

Rosalinda ha anche spiegato di essere immensamente grata al programma che, per la prima volta in tutta la sua vita, le ha dato l’opportunità di far pace con il proprio corpo e di “spiccare il volo” con le ali che aveva sempre saputo di avere e che non era mai stata in grado di usare.

A sostenere la sua amatissima sorella è arrivato anche il post di Rosita Celentano, la sorella maggiore che più di ogni altro ha amato Rosalinda e apprezzato quelli che ha chiamato “i suoi molti talenti”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da 🌹 (@rositacelentano_)

Oltre ad aver scoperto di essere in grado di danzare in maniera molto convincente, Rosita è anche stata un’attrice che ha preso parte a film importanti. Oltre ad aver militato per anni nel Cinema Indipendente (ha preso parte al Film PAZ! sulla vita e sull’opera del fumettista Andrea Pazienza), Rosalinda è stata scelta per un ruolo davvero unico nel film – colossal diretto da Mel Gibson sulla Passione di Cristo.

Per quel film, completamente girato in Italia in ebraico, latino e aramaico,  Gibson aveva selezionato un cast formato per la maggior parte da attori italiani: Rosalinda Celentano venne scelta per recitare la parte di Satana.

Vuoi continuare a giocare con Chedonna? Indovina gli altri personaggi famosi leggendo tutti gli articoli sui Vip da Piccoli

Per quell’interpretazione venne nominata a ricevere il Nastro D’Argento per l’edizione 2005 e conquistò, se non il premio, sia la stima del pubblico italiano sia quella del pubblico internazionale.