Il rimedio geniale della nonna per dire addio ai tuoi antiestetici baffetti

donna con baffi
Photo AdobeStock

Tra i rimedi della nonna più efficaci ci sono anche quelli che ti permetteranno di liberarti degli antiestetici baffetti.

donna con baffi
Photo AdobeStock

I baffetti sono antiestetici, raccapriccianti e odiatissimi, ora che temi di andare dall’estetista a causa del coronavirus e non hai il coraggio di fare la ceretta da sola, se stai cercando un metodo per liberarti definitivamente di loro scopri come facevano le nonne e quali rimedi naturali usavano per dire addio a quei bruttissimi peli che coprivano la pelle superiore della loro bocca.

Come sbarazzarti dei baffetti sul viso in modo naturale

baffetti donna
Photo AdobeStock

Tutte la donne hanno un grande incubo comune: i peli. Sotto le ascelle, sul viso, sulle gambe ovunque compaiono non sono i benvenuti. Ognuno si libera dei baffetti come meglio crede, c’è chi abbraccia l’epilazione e chi preferisce radersi o decolorarli. 

Se stai cercando un modo meno doloroso alla ceretta o temi che a forza di fare cerette la pelle sulla bocca potrebbe perdere la sua elasticità, prova i rimedi della nonna, efficaci, naturali, sicuri e indolori.
Di addio ai tuoi baffetti e alla tua crema depilatoria facciale chimica optando per soluzioni naturali.
Ti avevamo già proposto alcuni metodi naturali per rimuovere i peli superflui, prova anche questi metodi e trova il metodo più adatto ai tuoi gusti e alla tua pelle per dire addio ai peli indesiderati.
Ti seguito ti daremo 9 utili suggerimenti:
1) Latte e curcuma
Mescola un cucchiaio di curcuma in un pochino di latte. Applicare sulla zona da epilare e lascia riposare fino a quando non si indurisce. Dopo il tempo di posa risciacqua bene con acqua tiepida. Devi ripetere questo metodo più volte per 4 settimane e vedrai che i peli stenteranno a crescere sul viso e su tutte le altre zone in cui deciderai di usare questo rimedio.
2) Albumi d’uovo
Se vuoi provare questo metodo ti basterà unire l’albume, la farina di frumento e lo zucchero. Miscela fino ad ottenere un composto spumoso e denso. Applica la miscela sui baffetti ed attendi 30mminuti. Trascorso il tempo di posa sciacqua con acqua tiepida. Ripeti due volte a settimana. Dopo un mese vedrai che i baffetti saranno significativamente ridotti. 
3) Farina di Chana daal (ceci indiani)
Questo è un metodo molto apprezzato in India. Mescolare questa farina con la curcuma e l’acqua. Per addensare il composto ti basterà aggiungere della panna acida. Applicare il composto sui peli e attendere che si essicchi, a questo punto rimuovilo esfoliando nel senso contrario a quello della direzione di crescita dei peli.
4) Zucchero (una cera fatta in casa)
Lo zucchero può essere utilizzato al posto della ceretta data la sua collosità. Scalda lo zucchero in una padella e aggiungi del limone. Mescolare fino ad ottenere un liquido denso. Aspetta che si intiepidisca e applica sulla zona da epilare. Copri con un pezzo di stoffa, respira profondamente e tira bruscamente.
5) Farina di ceci, yogurt e curcuma
In una ciotolina mescola in parti uguali questi ingredienti. Ricopri i peli con questo composto e lascia in posa per 15-20 minuti. Strofina per rimuovere l’impasto e cadranno anche i peli. Risciacqua con acqua fredda.
6) Farina
Mescola farina, latte e curcuma fino ad ottenere una pasta densa. Applica questo composto sui peli e lascia in posa finché non si asciuga. Una volta secco raschialo via per rimuovere tutto e risciacqua con acqua fredda.
7) Limone, zucchero e acqua
Spremi due limoni in un contenitore e aggiungi un pò d’acqua e zucchero. Dovresti ottenere una pasta fine. Applicare questa miscela sui peli che vuoi eliminare e lascia asciugare, quindi risciacquare.
8) Farina d’avena, miele e limone
Questa è una ricetta formidabile contro i baffi . Per provarla ti basterà mescolare
  • 2 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 1 cucchiaio di farina d’avena.

Applica il composto ottenuto sulla zona da depilare e massaggia per 5 min. Quindi lascia in posa per circa 15 minuti e risciacqua con acqua tiepida. Questa ricetta andrebbe ripetuta 2, 3 volte alla settimana, dopo un mese non crederai ai tuoi occhi, non riuscirai più a trovare un baffo.

9) La ricetta russa più temuta dai baffi
Prendi una manciata di noci con guscio intere. Brucia questi gusci. Prendi la cenere ottenuta aggiungi dell’acqua e miscela fino ad ottenere una pasta. Lasci riposare il composto per 12 ore. Trascorso questo tempo prendi un po di questo composto e applicalo sul viso. Lascia in posa circa 30 min. Ripeti più volte al giorno, 3 applicazioni sarebbero l’ideale.
donna ironica baffi
Photo FreePik

Dopo ognuno di questi rimedi ricorda di applicare sul viso una crema idratante. L’idratazione ammorbidirà la pelle e limiterà arrossamenti, pruriti e possibili irritazioni, limitando i peli incarniti. Se esfoli la pelle prima di provare uno di questi trattamenti rimuoverai la pelle morta e le impurità e favorirai l’azione del trattamento proposto.