Come spiego a mio figlio che Babbo Natale non esiste? consigli utili

Spiegare al proprio piccolo che Babbo Natale non esiste a volte è una vera impresa, molto ardua da comprendere. Vediamo come fare.

lettera babbo natale
Bambino che scrive una letterina a Babbo Natale from Adobe Stock

Capita, purtroppo, che ad un certo punto del percorso di vita del nostro bambino si debba fare i conti con la realtà concreta della vita. Alcune cose che gli abbiamo sempre detto ed insegnato vengono a cadere perché necessariamente non possono più vivere di finzione.

Ormai stanno crescendo e non possono ancora credere nell’esistenza di un omino cicciottello di nome Babbo Natale che la notte di Natale porta i doni in tutto il mondo nel giro di appena 24 ore. Questo è vero. Ma non deve necessariamente essere un trauma.

Un bambino va accompagnato nella concezione della realtà in ogni sua sfumatura da noi genitori. E’ vero che molte cose le dovrà imparare da solo, ma è altrettanto vero che noi genitori abbiamo nei suoi confronti un compito ben preciso. Crescerlo.

In questo caso, fra le molte attività proposte per questo Natale 2020, c’è anche questa più difficile di dover spiegare ai nostri piccoli che purtroppo il Babbo dalla lunga barba bianca non esiste.

Vediamo in dettaglio alcuni consigli utili su come farlo.

Come spiegare che Babbo Natale non esiste ai nostri piccoli: alcuni consigli

spiegare ai figli che Babbo Natale non esiste
spiegare ai figli che Babbo Natale non esiste from Pixabay

Non è semplice. Partiamo da questo necessario presupposto. E’ un concetto difficile da far comprendere anche se pensiamo che i nostri bambini ne siano ormai pienamente coscienti.

Dire loro che Babbo Natale non esiste è un colpo al bambino in ogni caso e bisogna quindi saperlo dire in modo delicato ed anche giusto. Assolutamente non a bruciapelo.

Ecco alcuni consigli:

  • E’ utile evitare dire direttamente la frase senza se e senza. Il dente è meglio che si tolga subito, ma in questo caso non stiamo parlando di denti.
  • Quando spiegate al vostro piccolo che Babbo Natale non esiste magari sarebbe utile spiegare loro che “non esiste il Babbo panciuto dalla barba lunga e bianca che porta i doni la notte di Natale, ma che lo spirito natalizio esiste. Così come esiste il bene e la generosità nei confronti delle persone. I regali di Natale non sono magici per il fatto di essere stati consegnati da un uomo con le renne ed una slitta, ma sono magici per l’amore che c’è dietro questo gesto.
  • Potrebbe essere utile fare assieme al piccolo delle attività natalizie come i giochi che proponiamo su Chedonna.it a tema Natale 2020, in modo tale che il piccolo possa trovare svago, divertirsi e poi affrontare al meglio la notizia.
  • Non abbiate la presunzione di pensare che il vostro modo di conoscere e sapere le cose sia uguale a quello del bambino. Per voi potrebbe sembrare stupido anche solo doverlo dire, per un bambino invece potrebbe essere necessario venirlo a sapere dalle persone a cui vuole più bene.
  • Gli occhi dei bambini sono diversi da quelli degli adulti, sono migliori, loro vedono oltre quello che vediamo noi ed è inutile spiegargli che la magia del Natale non esiste. Ne siamo così sicuri? L’uomo dalla barba lunga non esiste. I regali li compriamo noi, ma il bene che il Natale fa a noi tutti è a dir poco magico.
  • Quando gli spiegherete che Babbo Natale non esiste, potreste spiegargli anche che ognuno può essere un piccolo Babbo Natale pronto a prendersi cura degli altri ed avere sempre un pensiero per gli altri. Non solo il 24 ed il 25 Dicembre. Insegniamogli che la realtà è che i gesti d’amore sono la vera magia e che si può anche essere “migliori di Babbo Natale”
  • Se avete più figli non è utile fare tutti insieme, tagliare la testa al toro ed affrettare i tempi. Ogni bambino ha il suo momento in cui deve venirlo a sapere. Perché dover spiegare anche al più piccolino che Babbo Natale non esiste? Avrà il suo tempo per venirlo a sapere.
  • Ricordiamoci sempre, noi genitori, che Babbo Natale non esiste, ma il Natale si.
BabboNatale
Due bambini che si sono recati da Babbo Natale per parlargli dei propri desideri from Photo iStock

Il Natale 2020 può essere un momento anche di riflessione e di nuovi percorsi per i nostri bambini. Nuove consapevolezze, più mature, ma pur sempre “magiche”. Cosa che noi non dovremmo mai dimenticare.