A pranzo con le bietole: dall’antipasto al secondo la salute nel piatto

Una torta salata, una minestra e un secondo a base di pesce: il comune denminatore è la bietola, per un pranzo tutta salute

ravioli vegan alle barbabietole
Barbabietole (Adobe Stock)

Buone per chi è a dieta, buone in realtà per tutti. Le bietole sono una tipica verdura invernale, ricche di vitamina e sali minerali. Per portarle tutte nel piatto servono delle cotture veloci oppure il massimo rispetto degli ingredienti. Come in questo pranzo tutto a base di bietole, la salute nel piatto.

Scarpazzone

Ingredienti:
2 mazzi di bietole
200 g spinaci
250 g farina 00
150 ml acqua
50 g olio
20 g di burro
lardo
50 g di pancetta
2 spicchi di aglio
150 g parmigiano reggiano
50 g pangrattato
3 cipollotti
sale

Lavate e pulite gli spinaci, poi passateli in acqua bollente 2-3 minuti. Scolateli e tagliateli a listarelle. Stesso lavoro con le bietole: lavatele bene, scolate e dopo averle passate in acqua salata 15-20 minuti (sono più dure, ci vuole più tempo) e scolatele. Poi tagliatele a quadretti.
In padella mettete a rosolare i cipollotti tagliati a fette sottilissime con la pancetta e uno spicchio di aglio. Quando i cipollotti sono stufati, unite anche il burro e una volta che è sciolto, spegnate lasciando raffreddare. A quel punto aggiungete il parmigiano e il pangrattato, così il ripieno dello scarpazzone è pronto.

In una ciotola lavorate la farina con una presa di sale, l’olio e l’acqua già calda.- Mescolate energicamente fino ad ottenere un composto elastico. Fate una palla e ricoprite con pellicola trasparente mettendo in frigo per almeno 90 minuti.
Dopo il riposo, tirate la pasta in maniera sottile e tagliatela a rettangole, come se fosse pasta al forno. Quindi prendete una teglia, con un foglio di carta forno e fate un primo strato di sfoglie di pasta. Sulla base mettete il composto a base di verdure, livellandole. Poi ricoprite con la pasta residua e pezzettini di lardo.
Bucate la superficie per far respirare in cottura, informate a 180° per 30-35 minuti, quindi sfornate lasciate leggermente raffreddare prima di servire.

Pranzo con le bietole, primo e secondo con gusto

Minestra di pane

Ingredienti:
fette di pane casereccio
1 mazzo di bietola
1 cavolo nero
500 g di fagioli cannellini freschi
2 carote
2 patate medie
2 zucchine
1 cipolla
1 costa di sedano
1 ciuffo di prezzemolo
olio
sale
pepe

Lessate i cannellini per 35-40 minuti. Intanto in un tegame scaldate tre cucchiai d’olio e mettete a soffriggere la cipolla tritata, il sedano e le carote tagliate a pezzetti, le patate a cubetti e le zucchine a rondelle.
Cuocete per circa 30 minuti, regolate di sale. Poi aggiungete la bietola e il cavolo nero tagliati a listarelle, lasciando insaporire per alcuni minuti, c. Crite e continuate la cottura.
Passate metà dei fagioli lessati e aggiungete il passato alle verdure in cottura, oltre al brodo dei fagioli. Fate bollire lentamente per almeno 20 minuti, infine unite i rimanenti fagioli interi. In tutto la minestra dovrà cuocere 2 ore.
Per servire, affettate il pane casereccio con fette sottili e mettetelo a raggio nella zuppiera. Poi versate la minestra di verdure lasciando riposare il tempo necessario affinché il pane sia completamente bagnato. Infine servite caldo.

Calamari con patate e bietole

Ingredienti:
500 g di calamari puliti
200 g di bietole
4 patate medie
2 spicchi d’aglio
1/2 bicchiere di vino bianco secco
prezzemolo
olio
sale
pepe

Iniziate a tagliare a listarelle sia i calamari, già lavati e asciugati,che le bietole passate sotto l’acqua. Tagliate anche a spicchi regolari le patate sbucciate. Poi scaldate in una pentola 5 cucchiai d’olio e mettete a dorare l’aglio.
Quindi eliminatelo e versate nel recipiente le patate. Mescolate, fatele rosolare e dopo una decina di minuti aggiungete anche i calamari. Regolate di sale, lasciate insaporire a fiamma vivace, quindi bagnate con il vino, facendolo evaporare.
Abbassate la fiamma aggiungendo un bicchiere d’acqua, coprite e cuocete per 25 minuti. Unite le bietole, mescolate bene e regolate di pepe (o peperoncino). Cospargete di prezzemolo tritato e lasciate cuocere per altri 5 minuti.
Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire i calamari con patate e bietole prima di servirli.