L’ex Ministra sulla sua tragedia: “Non mi sono mai arresa, Fiorella Mannoia mi ha aiutato”

Un racconto struggente di una donna che a capo di un ministero molto importante ha dovuto difendere la sua dignità.

Sì al taglio dei parlamentari, cosa succede in Parlamento (Getty Images)
cosa è successo in Parlamento (Getty Images)

L’ex ministra ha raccontato la sua vicenda attraverso un mix di emozioni che l’hanno portata a non far parte della scena politica in modo attivo come precedentemente fatto e che anzi l’hanno costretta ad anni di buio ed inquietudine.

Una donna ed un dolore per lei insopportabile, che non sarebbe mai riuscita ad affrontare senza l’aiuto della propria famiglia ed anche, curiosamente, della immensa artista Fiorella Mannoia che tanto amammo a Sanremo 2017 quando presentò la canzone “Che sia benedetta”.

Ho sempre creduto che giustizia sarebbe stata fatta” racconta su Instagram con un testo che ben fa percepire la commozione e l’attesa in questi lunghi anni da parte della donna, che era a capo di un ministero che allora era sotto i riflettori di tutta Italia, per una verità che solo la giustizia avrebbe potuto determinare.

Vediamo in dettaglio la vicenda e cosa ha raccontato la ex Ministra.

La ex Ministra racconta su Instagram gli anni di buio e l’attesa della sentenza

Nunzia de Girolamo commossa
Nunzia de Girolamo commossa from web source

Su Instagram l’ex ministra dell’agricoltura Nunzia De Girolamo ha raccontato su Instagram la sua tragedia. La donna era stata imputata nella sua città, a Benevento, per associazione a delinquere, reato di concussione ed anche quello di utilità per ottenere voti elettorali.

Nella pratica Nunzia De Girolamo era stata accusata di aver pilotato arbitrariamente appalti ed alcune consulenze esterne della Asl. Reati che l’hanno vista al centro di polemiche e chiacchiericcio davvero a lungo e che l’hanno debilitata molto.

La richiesta, definita “assurda” da parte della ex ministra, del PM era di 8 anni circa. “Nemmeno per un omicida avrebbe fatto di più – dichiara Nunzia de Girolamo sono sprofondata in un vortice di avvilimento che solo chi vive certe esperienze può capire. Ho pensato che forse era giunto il momento di arrendermi alle cattiverie”.

Mi sono dimessa – racconta la donna facente parte dell’ala di destra della politica – sebbene fossi una giovane donna e mamma a capo di un ministero importante e che amavo solo per difendere la mia dignità”.

La ex Ministra ha riportato sul suo Instagram di ricordare molto bene quei momenti e che nessuno potrà mai cancellare quel dolore che tanto l’ha attanagliata in quel momento.

Una dura caccia alla giustizia, secondo Nunzia de Girolamo, che nel suo post sui social ha dichiarato: “Alla fine ho incontrato tre magistrati che hanno studiato le carte in fatto ed in diritto ed hanno pronunciato una fase che aspettavo da tanto: assolta perché il fatto non sussiste!“.

Nuncia De Girolamo ha poi precisato che quando finalmente ha saputo della sentenza e che per lei giustizia era stata fatta è scoppiata in lacrime in un pianto liberatorio che aspettava di poter fare da un po’ di tempo.

La dedica commovente alla famiglia e l’aiuto inaspettato di Fiorella Mannoia

Nunzia De Girolamo ha contratto il Covid e parla dei suoi sintomi
Nunzia De Girolamo (foto dal web)

La donna che da poco ha sconfitto anche il covid ha poi dedicato alcune righe anche ad una dedica per lei molto importante. “Ho avuto la fortuna di avere una famiglia solida alle spalle” dichiara sui social.

Nunzia De Girolamo ha infatti dichiarato che il grande amore nei confronti di sua figlia le ha dato la forza per reagire a tutte le cattiverie che la donna ha dichiarato di aver subito.

In primis quelle giornalistiche o di qualche blogger che si sente unto/a dal signore. Ma ho sempre creduto che alla fine la giustizia è la verità avrebbero vinto” riporta commossa sui social la ex Ministra dell’agricoltura che in quel tempo era alle prese con le forti polemiche circa la terra dei fuochi campana. Per poi aggiungere: “Non mi sono mai arresa e non ho perso mai la fiducia in me stessa.

Un profondo aiuto, dice Nunzia De Girolamo, è arrivato anche dalla cantante Fiorella Mannoia. La ex ministra nel governo Letta ha infatti dichiarato che nei giorni prima del processo si è data molto all’ascolto della canzone “Combattente” di Fiorella Mannoia.

“Ha un testo bellissimo! Chi ha pubblicamente preso le mie parti dopo la sentenza? – dichiara ai microfoni di affaritaliani.it –  Proprio lei, Fiorella Mannoia, su Twitter. Incredibile. Anche lei mi ha aiutato attraverso la sua musica, inconsapevolmente forse!” ha dichiarato sui social in conclusione.

Queste dichiarazioni sono stato frutto di una intervista rilasciata ad affaritaliani.it e poi riportata dalla stessa su Instagram.

L'ex parlamentare di Forza Italia racconta su Instagram la sua positività al Covid 19
Nunzia De Girolamo, ex parlamentare di Forza Italia (foto dal web)

Per Nunzia de Girolamo giustizia è stata fatta.