Vuoi restare in forma a Natale? Prova questo frutto

Scopri come restare in forma a Natale grazie all’aiuto del pompelmo. Un vero amico della linea.

pompelmo
Fonte foto: Pixabay

Con il Natale alle porte la paura di prendere peso è come ogni anno dietro l’angolo. Dopotutto, questo è il periodo in cui si consumano pasti elaborati e si fa il pieno di dolci e di zuccheri in generale.

Sebbene per restare in forma sia fondamentale un minimo di rigore e la capacità di mangiare in modo bilanciato, è altresì utile inserire nell’alimentazione di tutti i giorni degli alimenti in grado di dare aiuto all’organismo, contribuendo così al mantenimento del peso forma. Uno tra tutti è il pompelmo. Scopriamo il perché.

Il pompelmo è un ingrediente prezioso per la linea. Scopri il perché

dieta pompelmo
Fonte: Istock photo

Se l’avvicinarsi delle feste natalizie e dei tanti manicaretti ti mette un po’ in ansia, puoi trovare una buona soluzione nel pompelmo. Questo frutto vanta infatti diverse proprietà tra le quai ci sono anche quelle in grado di aiutare a mantenere la linea.

Uno studio condotto dall’Università di Berkley, ad esempio, ha riportato che mangiare il pompelmo durante i pasti aiuta a ridurre gli zuccheri nel sangue. Ciò è dovuto al suo effetto ipoglicemizzante.

Effetto cui si aggiungono anche altre proprietà tutte utili allo scopo. Tra queste le più importanti sono:

  • Accelera il metabolismo
  • Rallenta gli zuccheri nel sangue
  • Ha poche calorie
  • Aiuta a contrastare la resistenza all’insulina
  • Aiuta a ridurre i grassi

Insomma, consumare il pompelmo prima dei pasti o durante il pranzo o la cena di Natale può davvero aiutare a mantenersi più facilmente in forma.

Ovviamente, per riuscirci, non basterà solo questo. È fondamentale seguire una dieta bilanciata e praticare la giusta attività fisica. In questo modo si potrà godere a pieno degli effetti benefici del pompelmo.

Come inserire il pompelmo durante le feste

Fonte: pixabay

Ovviamente alcuni si staranno chiedendo come consumare il pompelmo durante le feste. Ebbene, ci sono diverse possibilità. Si potrà infatti consumare a colazione o se si pranza o cena a casa inserirlo persino nel menu. A seguire qualche idea.

Colazione:

  • Succo di pompelmo e arancia e un piccolo toast
  • Mezzo pompelmo, uova strapazzate e pane integrale
  • Succo di pompelmo, yogurt greco senza zucchero e frutta mista

Pranzo o cena:

  • Mezzo pompelmo contenente cubetti di pompelmo e parmigiano
  • Piccola macedonia di frutta contenente pompelmo
  • Sorbetto a base di pompelmo e succo d’uva (possibilmente senza zucchero)

Queste sono ovviamente solo alcune idee da cui prendere spunte ma tutte in grado di fornire una valida alternativa per consumare il pompelmo senza troppi pensieri.

Attenzione: Il pompelmo come tutti gli alimenti può presentare alcune controindicazioni. Tra queste le più note sono la possibile interazione con alcuni farmaci e l’effetto negativo per chi soffre di gastriti e ulcere. In caso di patologie, assunzione di farmaci o dubbi, quindi, il consiglio è quello di rivolgersi al proprio medico curante.