Giada Domenicone, ex compagna Fabrizio Moro: un rapporto sereno

Giada Domenicone è l’ex compagna di Fabrizio Moro e madre dei suoi figli, Libero e Anita: la sua arte in Canzoni d’amore nascoste.

giada-domenicone-ex-compagna-fabrizio-moro
Giada Domenicone, ex compagno Fabrizio Moro – Foto Instagram da https://www.instagram.com/giada_dom/

Giada Domenicone, ex compagna di Fabrizio Moro, è un’artista elegante e raffinata. La storia con il cantautore romano da cui ha avuto due figli, Libero e Anita, è finita, ma il rispetto e l’affetto continua ancora e li porta a collaborare spesso anche professionalmente.

L’arte di Giada, infatti, ha creato le copertine degli ultimi album di Fabrizio Moro. Creativa, con una visione artistica sopraffina, Giada Domenicone ha realizzato la copertina del nuovo album “Canzoni d’amore nascoste” in cui due mura innamorate, nonostante le crepe, riescono ad incontrarsi e a baciarsi.

Prima ancora, Giada ha realizzato la copertina della nuova versione del singolo Il senso di ogni cosa. Prima ancora, Giada aveva realizzato anche la copertina della raccolta Parole rumori e anni pubblicata nel 2018.

Giada Domenicone, la visione dell’amore nella copertina di Canzoni d’amore nascoste di Fabrizio Moro

giada-domenicone-ex-compagna-fabrizio-moro
La copertina del nuovo album di Fabrizio Moro “Canzoni d’amore nascoste” realizzata da Giada Domenicone – Foto Instagram da https://www.instagram.com/giada_dom/

Classe 1983, di Roma, Giada Domenicone avora nel settore dell’architettura e del design. E’ laureata in Architettura d’Interni  e continua a collaborare con l’ex compagno Fabrizio Moro con cui ha instaurato un rapporto di profondo rispetto e affetto con cui entrambi riescono a donare serenità ai figli Anita e Libero.

In occasione della pubblicazione di Canzoni d’amore nascoste che Fabrizio Moro ha definito l’album della vita, Giada, su Instagram, ha pubblicato la copertina del disco scrivendo una profonda riflessione sull’amore:

“C’e’ un posto che Amo, nel quale mi piace stare.
Questo posto si chiama IMMAGINARE.
Immaginare che ogni giorno ti puoi svegliare ed avere occhi diversi per guardare.
Immaginare, ad esempio, che ci sono luoghi dove l’Emozione rimane Ferma, Intatta, Autentica, Sincera.
Per sempre.
Dove anche l’ Amore rimane Fermo, Intatto, Autentico, Sincero.
Per sempre.
E Questi luoghi si chiamano Profumi.
Si chiamano Fotografie.
Si chiamano Strade.
Si chiamano CANZONI.

E questa è la cover del nuovo album di @fabriziomoropage
per un altro luogo Magico chiamato Canzoni d’amore nascoste”. 

fabrizio moro
Fabrizio Moro – Foto dall’igstories di @fabriziomoropage

Sulla fine della storia, in un’intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair, Fabrizio Moro che attualmente non ha una compagna ed è follemente innamorato dei suoi bambini e della musica, ha detto:

“Il lavoro per me è importantissimo, ma non riesco a rendere partecipe la persona che mi sta accanto. Non sono quello che scrive una canzone e corre a farla ascoltare alla fidanzata. Non sono quello che scende dal palco e le racconta le emozioni provate lassù”.

Di Giada, Fabrizio Moro ha parlato in un’intervista rilasciata ai microfoni di Vanity Fair, a maggio 2020, in occasione della pubblicazione della nuova versione de Il senso di ogni cosa quando ha parlato della convivenza con i figli durante il lockdown:

«Io sono un papà separato, ho cercato di dare una mano alla loro mamma, li ho presi con me per alcuni giorni della settimana, ma confesso che stare da solo in casa per giorni non è stato semplice. Ho riequilibrato il mio rapporto con lei, l’ho ammirata. Quando io non ci sono come fa? Ho un po’ ho sofferto la situazione perché, anche se mi piace stare a casa e cucinare, dovevo lavorare tanto. Anzi, ho lavorato il doppio. Ho scritto, fatto video, prodotto brani e loro erano lì, Anita è amabilmente logorroica. Un casino».