Vuoi scoprire se il tuo partner ti ama? Te lo svela come fate l’amore

Vuoi scoprire se il vostro rapporto sta cambiando o se il tuo partner è ancora innamorato di te? Te lo svela come fate l’amore!

come fate l'amore
(fonte: Unsplash)

I motivi per cui vuoi scoprire se il tuo partner ti ama possono essere, ovviamente, molteplici.

Se non vuoi chiederlo direttamente (orrore!) non ci sono, almeno sembra, metodi funzionali per scoprire quanto e se ti ama, vero?

Preparati a stupirti! Ecco come vuoi scoprire quanto il tuo partner ti ami facendo caso a quello che succede… sotto le coperte!

Come fate l’amore ti svela se il tuo partner ti ama o meno

come fate l'amore
(fonte: Unsplash)

Le situazioni di coppie che tanto coppie non sono hanno decisamente preso piede negli ultimi anni.
C’è chi ha una situationship (se ti interessa scoprire cos’è qui trovi tutti gli elementi), chi ha un “amico di letto” (se è il tuo caso meglio dare una ripassata alle regole) e a chi capita di ritrovarsi a condividere un’esperienza intima con un amico.

Qualunque sia la tua situazione ed i tuoi sentimenti a riguardo, da qualche tempo hai un dubbio che ti tiene sveglio anche la notte.
Ma l’altro è innamorato di me?“.

Scoprirlo con i metodi tradizionali non è certamente facile: è vero che esistono liste utilissime come quella dei dieci segnali dell’innamoramento ma non sempre possiamo fare affidamento su situazioni “normali”.

Come scoprire, allora, se il tuo partner sta iniziando a provare dei sentimenti più forti nei tuoi confronti?
Ma è semplicissimo!
Ti basterà scrutarlo, attentamente, quando state facendo l’amore; lo dice anche Grazia.it.
Eh sì, a quanto pare l’atteggiamento del partner sotto le lenzuola può aiutarci a rivelare i suoi veri sentimenti.
Come?
Ci basta tenere conto di questi sei segnali:

  • partiamo dalla fine: come si comporta con te appena finito di fare l’amore? Se il tuo partner rimane sdraiato a letto vicino a te, ride, scherza ed ha voglia di chiacchierare le probabilità che il vostro rapporto stia cambiando sono decisamente alte.
    Sia chiaro: dopo i rapporti intimi ci sono dei precisi step da seguire (e valgono per tutti!).
    Per capirci: se l’altro è ancora nello stadio “mi rivesto e me ne vado” non hai tante speranze.
    Se rimane con te per uno, due, tre round successivi e nel frattempo ti racconta la sua giornata o parlate di voi due ridendo e scherzando è meglio iniziare a drizzare le orecchie!
  • piacere tuo, piacere mio: se il tuo compagno di lenzuola antepone il tuo piacere al suo vuol dire che qualcosa, tra di voi, sta iniziando a cambiare.
    Non facciamoci illusioni: il mondo è pieno di partner generosi sotto le coperte ma volersi impegnare per far godere l’altro è decisamente il segnale che hai iniziato a tenerci.
    Non si tratta di voler solo fare tutto per bene ma anche di provare una certa gioia/eccitazione nel far impazzire l’altro di piacere.
    A questo riguardo potrebbero esserti utili questi due pezzi dove ti spieghiamo come arrivare e prolungare l’orgasmo femminile o come stimolare il punto L maschile.
    Insomma, se anche tu corri a leggere le ultime tecniche per far impazzire il partner vuol dire che qualcosa, sotto sotto, la provi!
  • uno sguardo vale più di mille parole: lo sappiamo, lo sappiamo, suona proprio come un cliché. Ma, forse, proprio per questo vuol dire che è vero!
    Se siete solo compagni di letto ma il tuo partner ti cerca con lo sguardo, ti fissa intensamente o ti stringe le mani c’è, probabilmente, qualcosina sotto.
    Nessuno dice che fare l’amore non possa essere un’esperienza tenera e piccante al tempo stesso!
    Spesso, però, qualcuno che ti guarda negli occhi preso dall’estasi del momento o ti tiene stretta la mano ti sta comunicando che ti sente vicino o vicina come non mai.
    Di solito, poi, succede solo con le persone che amiamo di più!
  • amici? no, qualcosa di diverso: se, una volta finito il rapporto, non ti batte il cinque e non t’invita a giocare alla PlayStation possiamo ben dire che siete già a buon punto.
    Essere amici e fare l’amore, infatti, può accadere senza che cambi niente nella relazione: vi abbiamo parlato qui di cosa succede!
    Diciamo che devi individuare il momento “giusto”: lui non è troppo distante ma non è neanche troppo amichevole.
    Insomma si mantiene a distanza ma neanche troppo!
  • intesa alle stelle: i rapporti intimi, si sa, sono un po’ lo specchio in cui una coppia può vedere il suo grado di affinità.
    Forse tra di voi sono sempre andati bene ma se passato qualche mese vi ritrovate ancora a rabbrividire di piacere l’uno fra le braccia dell’altra c’è, sicuramente, qualcosa sotto.
    L’amore, anche quello sentimentale, si compone di tantissimi elementi: il fatto che il vostro corpo sia in piena e totale connessione potrebbe voler dire che fra di voi c’è più di un affiatamento temporaneo.
  • momenti di dolcezza: capitano a tutti e quindi, proprio per questo, è meglio essere preparati all’evenienza!
    Finito di fare l’amore vi ritrovate abbracciati? Oppure, anche durante il rapporto, capita qualche momento di tenerezza?
    Posa la sua testa contro la vostra spalla, vi tiene strette, sussurra qualcosa che non ha a che vedere con cosce, seni e lussuria?
    Tra voi c’è sicuramente qualcosa.
come fate l'amore
(fonte: Unsplash)

Ovviamente, fra tutti questi segnali, spesso può capitare di prendere un abbaglio e commettere il terribile errore di confondere “fischi per fiaschi”.

I nostri, però, sono solo suggerimenti: solo voi due, nel segreto che si cela tra le vostre lenzuola, potete conoscere davvero la verità!

L’unica raccomandazione è quella di essere sempre attenti ai sentimenti altrui, portando rispetto agli altri e chiedendone indietro altrettanto.
Adesso, quindi, sapete cosa fare per la prossima volta: un occhio aperto e la mente lucida per controllare come fate l’amore!