Paolo Rossi, funerali con l’incognita Covid: data e piano per l’ultimo saluto

L’ultimo saluto a Paolo Rossi, c’è la data dei funerali. Intanto è stata allestita una camera ardente presso l’ospedale Le Scotte di Siena. Ingressi contingentati per evitare assembramenti.

Paolo Rossi, il saluto social di colleghi e amici (Getty Images)
Paolo Rossi, il saluto di colleghi e amici (Getty Images)

Il mondo del calcio e l’Italia tutta piange Paolo Rossi, campione sul campo e nella vita. Se n’è andato a 64 anni, lasciando un vuoto incolmabile. Il male incurabile contro cui lottava da tempo ha avuto la meglio, ma restano le sue imprese sul campo: i suoi gesti da fuoriclasse. Quelli che hanno portato – citando il Premier Giuseppe Conte – a sognare diverse generazioni. Quelle generazioni che oggi vogliono rendergli omaggio per l’ultima volta.

È stata, infatti, allestita una camera ardente presso l’ospedale Le Scotte di Siena: non sarà possibile consentire un ingresso corposo di persone. Visite limitate a parenti stretti e amici, ingressi contingentati, precauzioni al tempo del COVID-19 che però non fermano la voglia di omaggiare Pablito: proseguono, intanto, le parole di cordoglio sui social network.

Paolo Rossi, camera ardente e funerali: le procedure anti-Covid

Paolo Rossi, l'ultimo saluto nel Duomo di Vicenza (Getty Images)
Paolo Rossi, l’ultimo saluto nel Duomo di Vicenza (Getty Images)

Paolo Rossi è l’unico nome che risuona nella giornata odierna di molti, tifosi o semplici estimatori di un uomo che ha tradotto l’etica sportiva in atti concreti e trionfi in grado di esaltare un popolo, di rendere coesa una comunità.

Quella stessa pletora di gente che vorrebbe assistere ai funerali, ma già sa che potrebbe essere un problema: in tempi di pandemia bisogna fare delle scelte, anche se salutare qualcuno per l’ultima volta non dovrebbe mai creare esitazioni di sorta. Il Covid, però, ci ha messo di fronte alla dura – e talvolta spregevole – realtà. Quindi, con i dovuti modi e le giuste maniere, l’ultimo saluto al campione si terrà sabato 12 dicembre presso il Duomo di Vicenza.

Funerali Paolo Rossi: la data e luogo della funzione

La scelta di questo luogo non è casuale: un ulteriore omaggio a Paolo Rossi visto che, grazie ai suoi gol e alle sue prodezze, il Larerossi Vicenza conquistò la promozione in Serie A. Il Sindaco della città, Francesco Rucco, però, precisa: “Sappiamo che in molti vorranno salutare il campione, faremo il possibile per organizzare un evento di tale portata senza correre rischi”. Ci saranno, quindi, senz’altro i familiari. Sulla presenza di tifosi e appassionati, il dibattito è ancora aperto: si valuta, con cautela, l’eventualità di accompagnare il feretro in una sorta di passaggio generale fino al Duomo per la funzione, evitando la permanenza in sede e i possibili assembramenti. Resta tutto in forse.