Classici Disney: quando potrai rivedere la storia d’amore fra la Bella e la Bestia

La storia d’amore fra le più significative mai trattate dalla Disney degli anni passati. Quante di noi hanno desiderato la rosa de la bella e la bestia?

bella e la bestia from web source

Il Natale, diciamocela tutta, lo aspettiamo anche per poter rivedere in TV tutti quei cartoni che ci hanno fatto innamorare e piangere.

Vogliamo guardarli assieme ai nostri bambini per insegnare loro quello che noi abbiamo imparato da questi meravigliosi film e magari darne una chiave di lettura moderna ed adatta alle nuove generazioni dell’amore.

Il valore dei legami familiari, ad esempio, è uno degli insegnamenti più belli che possa averci dato guardare il film di Nemo.

Con la Bella e la Bestia, inutile anche solo ribadirlo, il valore dell’amore oltre le barriere è il primo degli insegnamenti che si possono notare.

Ma quando possiamo rivedere questo splendido classico dell’animazione Disney?

Quando rivedere il classico DIsney senza tempo de “La bella e la bestia”

Vetrata Rosa La Bella e la Bestia from web source

Questo splendido film andrà in onda il 29 Dicembre su Rai 1 (probabilmente in prima serata alle ore 21 per garantire visione ai bambini senza fare troppo tardi).

Il film senza tempo parla della storia d’amore fra la giovane Belle ed il principe maledetto. Rifacendoci alla trama ufficiale, riportiamo quell’incipit (utile per ricordarci cosa ha creato la Bestia) che tanto ci fece amare il bello e dannato principe Bestia.

“In Francia viveva in un sontuoso e magnifico castello un giovane ed aitante principe, dall’aspetto delicato ed allo stesso, però, viziato, egoista ed infine anche crudele. Una notte d’inverno buia e tempestosa una anziana donna in evidente stato di fatica e povertà si presentò alla porta del principe per chiedere la pietà di ospitarla”.

“La donna non voleva entrare a mani vuote, ed offrì al principe tutto quello che aveva. Una rosa rossa dal colore acceso“. Una rosa che oggi è fra le più ambite e replicate come regalo d’amore.

Il principe, disgustato dal suo aspetto ripugnante, la mandò via senza mostrare un briciolo di compassione per quella donna che nulla aveva di male. Era anzi affaticata e stanca.

Quel gesto di pietà lo avrebbe salvato da una maledizione orribile. Ma il principe, accecato dal proprio ego, chiuse le porte del proprio castello.

La mendicante allora rivelò il suo vero aspetto. Era una fata che aveva messo alla prova il principe che, purtroppo, non aveva superato. Per punirlo della sua cattiveria, trasformò il principe in un’orribile Bestia, i suoi servitori in oggetti animati (magistrale in questo caso è la voce di Angela Lansbury per Mrs. Bric, la teiera più famosa al mondo) e il castello in un luogo tetro e lugubre.

Tuttavia la fata gli concesse una possibilità di redimersi e di ricevere il perdono della magia. La rosa che gli aveva donato era infatti una rosa incantata e sarebbe rimasta fiorita fino al suo ventunesimo compleanno. Se il principe avesse imparato ad amare e fosse riuscito a farsi amare per quello che aveva nel cuore prima che fosse caduto l’ultimo petalo della rosa stessa, l’incantesimo si sarebbe infranto, in caso contrario sarebbe rimasto una Bestia per sempre.

Il resto è tutto da vedere. Già solamente questa piccola introduzione serve a capire il forte valore di questo film, di questa storia.

Il film targato Disney nel 1992 fu anche lautamente premiato. Si annoverano fra i premi più importanti ricevuti i due premi Oscar per la miglior colonna sonora ad Alan Menken e per miglior canzone (Beauty And The Beast) a Alan Menken e Howard Ashman.

Non ci resta altro che guardarlo ed amarlo, ancora una volta, come tutte le altre volte.

bacio fra la bella e la bestia from web source

Che l’amore vinca anche a Natale, anche in pandemia. L’amore vince sempre.