Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi

Vorresti mangiare pane senza sentirti gonfia? Ecco la soluzione!

Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi
Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi (Adobestock photo)

Che a colazione, il pane è sempre un’ottima soluzione per andare a comporre un pasto bilanciato non ci piove, magari con una spolverata di cacao, immerso nell’uovo, con della marmellata fatta in casa da spalmare o crème al cioccolato, proteiche. Una bella fetta di pane tostato al mattino, ma anche due, può darti la giusta carica. Troppo spesso però il pane rappresenta un alimento che crea non pochi gonfiori.

Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi

Quando pensiamo al pane, molte di noi si focalizzeranno immediatamente sul fatto che questo alimento possa incidere negativamente sull’accrescimento del peso corporeo. Non è affatto così, ma è anche vero che talvolta può portare a non pochi gonfiori, soprattutto se poco lievitato. Il pane è da sempre una fonte di sostentamento essenziale, un tipo di alimento da consumare non solo per una colazione salata, ma come accompagnamento per tutti gli altri pasti.

Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi
Se non puoi fare a meno del pane ma soffri di gonfiore, con questo trucco non avrai più problemi (Adobestock photo)

Ricorderete senz’altro il pan bagnato con lo zucchero della nonna, o la semplicissima bruschetta olio sale e pomodoro. La preparazione tradizionale molte volte reca dei gonfiori all’addome e una pesanti mento generale allo stomaco, per tale motivo vogliamo suggerirvi un furbo espediente per mangiare pane e senza sentirsi poi gonfissimi. Andiamo quindi oggi a scoprire la ricetta di un pane furbo, leggero e senza lievito che viene comunemente chiamato pane azzimo.

Il trucco per mangiare il pane senza sentirti gonfia!

Per questo pane dovrete avere a disposizione semplicemente 300 g di farina, potete scegliere quella che preferite ma sarebbe meglio optare per quella integrale ricca di fibre, per evitare molti meno rischi riguardo a gonfiori vari, 250 ml di acqua, e sale quanto basta.

stock adobe

Mangiare il pane diventerà così un vero piacere, è una soluzione non solo semplice e versatile ma anche facilissima ed espressa, in mancanza di pane comprato o fatto in casa questo si realizza senza attendere tempi di lievitazione, quindi sul momento.

Ti basterà a prendere una ciotola bella capiente e iniziare ad amalgamare la farina con l’acqua a filo, piano piano e un pizzico di sale. Potrete poi dividere l’impasto omogeneo in più porzioni, ridurre a dischi non troppo sottili, con l’aiuto di un bicchiere o di un coppa pasta, e cuocere la temperatura di 230° per una ventina di minuti.