Allerta alimentare per prodotto Nestlé

Richiamo alimentare importante per prodotto della Nestlé. Tutte le informazioni per riconoscerlo.

allerta shake galak
shake al cioccolato bianco – Adobe Stock

Il cioccolato è senza alcun dubbio uno tra gli i cibi più amati di sempre. Cosa che si riflette ovviamente su tutti i prodotti che lo contengono. Che si tratta di cioccolato fondente, al latte o bianco, ogni alimento che ne contiene almeno un po’ tra gli ingredienti è solitamente più apprezzato di altri. Purtroppo, quando si parla di preparati può accadere che alcuni di questi subiscano dei richiami.

Per questo motivo è sempre bene restare all’erta in modo da sapere per tempo quali andrebbero evitati. A tal proposito, in questi giorni è stato emanato un reclamo riguardante un preparato del famoso marchio Galak.

Allerta alimentare per Galak Shake della Nestlé

shake galak
shake galak – Fonte: sito del Ministero della Salute

L’annuncio arriva, com spesso avviene, dal sito del Ministero della Salute che in questi giorni ha diramato un’allerta per lo Shake Galak. A seguire tutte le informazioni che servono per riconoscerlo e restituirlo.

  • Nome del prodotto: Bevanda a base di latte con cioccolato bianco
  • Marchio del prodotto: Galak Shake
  • Ragione Sociale OSA: LNPF Italia S.r.l.
  • Lotto di produzione: 26/01/2021
  • Marchio di identificazione: FR 14.630.010 CE
  • Nome del produttore: LNUF Bayeux
  • Sede dello stabilimento: Saint Martin des Entrées, Francia
  • Data di scadenza: 26/01/2021
  • Confezione: da 180 ml
  • Motivo del richiamo: Possibile presenza di tracce d’acqua ossigenata utilizzata per sanificare i vasetti

Chiunque abbia in casa il prodotto con il lotto sopra indicato, è pregato di non conumarlo e di riconsegnarlo presso il punto vendita al fine di ottenere un rimborso.

Qualora, invece, si fosse già consumato il prodotto, è meglio consultare il proprio medico curante in modo da spiegargli la situazione.

Acqua ossigenata: i pericoli

cibi pericolosi
segnale di divieto con teschio – Fonte: Adobe Stock

L’acqua ossigenata viene comunemente usata per la medicazione di ferite e come disinfettante al fine di evitare eventuali infezioni. Se ingerita, però, può essere altamente dannosa per l’organismo.

Come riportato dal sito medicitalia.it, infatti, bere acqua ossigenata può portare a lesione delle mucose e, se assunta in grandi quantità, anche a danni più gravi. Per questo motivo bisogna sempre prestare attenzione nel tenerla lontana dai bambini al fine di evitare spiacevoli incidenti.

Le allerte alimentari sono un buon modo per prendersi cura di se e per evitare di consumare alimenti potenzialmente rischiosi per la propria salute e per quella dei propri cari.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Tra le più recenti, scattate questa settimana, ricordiamo: il richiamo alimentare dell’hummus di ceci Saclà e l’allerta alimentare per confezione di latte vaccino.