Alimenti sani da scegliere: piccoli consigli da seguire

Seguire un’alimentazione sana è importante, ecco come scegliere gli alimenti sani seguendo qualche piccolo accorgimento.

fare la spesa
Foto da AdobeStock

E’ importante porre la giusta attenzione sui cibi che assumiamo ogni giorno, ma sicuramente è opportuno fare la giusta valutazione prima. Sicuramente nel momento in cui si va a fare la spesa si deve scegliere con certo criterio gli alimenti. Si sa che se non si acquistano di conseguenza non si consumano.

Seguire un’alimentazione equilibrata e sana garantisce un giusto apporto di nutrienti prevendo carenze alimentari.

Scopriamo quali sono gli alimenti da sani da scegliere e quelli da prediligere.

Alimenti sani da scegliere

Alimenti quali lavare
Foto:Adobe TSock

Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata è importante, quanto il variare, il nostro organismo ha bisogno di tutti gli alimenti per non andare incontro a nessuna carenza.

Quando decidete di andare a fare la spesa, evitate alcuni alimenti ma prediligete altri, ma quali? Ecco quali sono gli alimenti da mettere nel carrello.

1-Alimenti freschi: frutta e verdura non dovrebbero mai mancare, sono ricche di vitamine e sostanze nutritive. Quindi scegliete sempre verdure e frutta di stagione e locali. Quindi acquistateli sempre dal fruttivendolo di fiducia e scegliete sempre quelli di qualità, con buccia o foglie integre senza macchie e ammaccature.

2- Cibi secchi: per quanto riguarda la pasta, biscotti, legumi, cereali e farine. Ingredienti indispensabili in cucina permettono di preparare diverse pietanze. Per quanto riguarda i cereali sono da preferire quelli integrali, che sono più salutari e ricchi in sostanze nutritive come sali minerali, vitamine e fibre. La pasta scegliete sempre quella di qualità e non solo se potete prediligete quella integrale. Invece i biscotti vanno evitati quelli ricchi di zuccheri, magari evitate e optate preparando a casa dei salutari biscotti con i fiocchi di avena.

Come per i cereali anche per le farine viene posta la stessa attenzione, scegliete tra gli scaffali le farine poco raffinate, si sa che sono le migliori, inoltre se abitualmente consumate la farina 00 potete provare a sostituire con altri ingredienti alternativi. I legumi non devono mai mancare nell’alimentazione, svolgono un ruolo importante serviteli almeno 3 volte a settimana.

3-Condimenti: zucchero, sale e spezie, ponete attenzione. Tra i dolcificanti potete provare il miele quello biologico è un alimento salutare per dolcificare dolci e non solo. Evitate lo zucchero raffinato prediligete magari quello di canna integrale, rispetto a quello bianco, non subisce una serie di processi industriali di raffinazione. Invece per il sale scegliete quello iodato ma potete limitare il consumo condendo i vostri piatti con le spezie ed erbe aromatiche.

4- Carne e pesce: scegliete quelli meno grassi, poi ricordate che il pesce contiene acidi grassi omega 3, acidi grassi essenziali necessari per il nostro organismo in quanto non è in grado di sintetizzarli.

Cibi da evitare

cibi che fanno puzzare corpo
Cibo spazzatura (Adobe Stock)

Sicuramente ci sono alimenti che andrebbero evitati o quanto meno limitare il consumo che non sono per nulla salutari. A lungo andare possono causare dei veri e proprio problemi come obesità, malattie cardiovascolari, disturbi gestivi, reflusso gastrico. Si fa riferimento ad alimenti definiti “junk food”, che spesso sono presenti sule nostre tavole.

Sicuramente i vanno limitati o evitati i seguenti alimenti:

  • insaccati
  • caramelle e dolci: sono ricchi in zuccheri e non forniscono alcun nutriente all’organismo, preferite un cubetto di cioccolato fondente al 75% di cacao. In particolar modo alle merendine e prodotti da forno confezionati, non lasciatevi tentare preparate voi a casa una bella torta o merendine salutari;
  • cibi pronti: sono ricchi in conservanti e sodio. Non lasciatevi tentare dalle confezioni presenti nel banco frigo o surgelati. Soprattutto i tramezzini farciti che trovate nel banco frigo ricchi di conservanti e addensanti, non solo senza nutrienti per il nostro organismo;
  • bibite frizzanti e zuccherate: anche questi sono un concentrato di calorie, zuccheri, evitate di fermarvi nel corridoio del supermercato dove sono collocate.
    Alcune persone sentono proprio il bisogno di dissetarsi con bevande gassate e zuccherate, al momento sembri che plachino la sete, ma poi a lungo andare possono causare danni all’organismo e creare una dipendenza. Se pensate che bere una lattina di coca cola ci sono circa 35 grammi di zucchero, pari a 10 zollette di zucchero;
  • salse per condire: maionese, ketchup, salsa yogurt, fonte di grassi saturi che possono causare problemi al nostro livello di colesterolo.
sistemare la spesa
Foto da AdobeStock

Ponete sempre la giusta attenzione, noi siamo quello che mangiamo!