Consumate abitualmente bevande zuccherate? Ecco cosa dovete sapere

Ci sono alcune bevande come quelle zuccherate che non vanno consumate abitualmente, scoprite il motivo.

Bevande da evitare
Foto:Adobe Stock

Non sempre si pone la giusta attenzione a ciò che si mangia o beve abitualmente, ma si sa che per stare bene in salute l’alimentazione è fondamentale. Vivere bene e in perfetta forma fisica non basta solo svolgere una regolare attività fisica ma è necessario fare una scelta ponderata sui cibi da consumare quotidianamente.

In particolar modo anche il consumo smisurato di bevande zuccherate e gassate possono incidere sulla vostra salute. Ma perchè è necessario limitare l’uso delle bevande contenente zuccheri?

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche informazione in più sul perchè è necessario limitare il consumo di bevande con zucchero.

Bevande con zucchero: perchè si deve limitare il consumo

Limitare le bibite gassate
Bevande gassate Foto:Pixabay

Il piacere di bere qualcosa diverso dall’acqua per qualcuno è necessario per altri invece è un’abitudine frequente. Ma bisognerebbe sapere cosa accade se si consumano abitualmente bevande ricche in zuccheri che apportano anche molte calorie.

Noi siamo quello che mangiamo, quindi ecco perchè è necessario capire bene perchè alcuni alimenti vanno consumati con moderazione. In particolar modo bisognerebbe educare i più piccoli perchè la fase di crescita è importante indirizzarli ad un’alimentazione regolare e sana è importante così da apportare i nutrienti necessari per il benessere dell’organismo.

Le bevande ricche in zuccheri si devono assumere raramente, non devono essere presenti sulla tavola ogni giorno quando si consumano i pasti. Con l’arrivo delle festività natalizie porta con se non solo il consumo smisurato non solo di dolciumi e pietanze caloriche ma anche di bibite ricche in zuccheri.

Alcune persone sentono proprio il bisogno di dissetarsi con bevande gassate e zuccherate, succhi che al momento sembri che plachino la sete, ma poi a lungo andare possono causare danni all’organismo e creare una dipendenza.

Le bevande zuccherate se associate ad un’alimentazione sregolata con il passar del tempo si possono determinare diversi problemi all’organismo. Innanzitutto l’aumento del peso corporeo che poi potrebbe predisporre all’obesità. Le bevande ricche in zuccheri causano un eccesso di zucchero nell’organismo che non farà altro che trasformarsi in grasso addominale che potrebbe portare al diabete e causare malattie cardiache. Il consumo abituale di bevande zuccherate che sono anche gassate, possono determinare gonfiore addominale in particolar modo per le bevande che contengono molta anidride carbonica. Infatti si inglobare aria che determina gas addominale, ma si può rimediare in modo naturale.

Le bevande ricche in zuccheri contengono edulcoranti che possono far aumentare la quantità di batteri come il Clostridium “batteri cattivi” che sono responsabili delle principali infezioni che potrebbe determinare la sindrome dell’intestino irritabile. Inoltre sembrerà un paradosso ma l’eccesso di zucchero potrebbe far aumentare il grasso intorno agli organi come il fegato, reni, stomaco e intestino. A lungo andare dal punto di vista estetico si noterà subito perchè la pancia sarà pronunciata, quindi un aumento di volume dell’addome.

Per non dimenticare lo smalto dei denti che viene messo a dura prova a causa dello zucchero perchè lo consuma. Infatti si consiglia che dopo aver consumato bevande zuccherate è necessario lavare subito i denti. Sono tanti gli alimenti che andrebbero consumati con moderazione per proteggere i denti.

In linea generale si deve limitare il consumo di bevande zuccherate industriali, soprattutto quelle gassate. Se potete riducete i succhi di frutti confezionati preparate voi un succo a casa, leggi la ricetta.

Come scegliere le bevande

frullati
Frullati Foto:Istock

Evitate se potete le bevande ricche in zuccheri, via libera all’acqua un alimento indispensabile che non dovrebbe mai mancare a tavola. Il nostro corpo ha bisogno del giusto grado di idratazione, idratarsi sempre e non solo in estate.

Per il benessere dei nostri organi e della pelle si dovrebbe bere almeno 2 litri di acqua al giorno. Non solo l’acqua garantirà il giusto assorbimento dei nutrienti ma aiuta ad eliminare le scorie.

La mancata idratazione potrebbe determinare:

  • secchezza della pelle
  • secchezza delle mucose
  • affaticamento
  • crampi muscolari
  • spossatezza

Preparate a casa dei succhi di frutta o bevande al limone e arancia, sicuramente potete scegliere ingredienti. Evitate le bevande energetiche che purtroppo sono ricche in contengono sostanze stimolanti che a lungo andare possono rendere più nervosi in particolare i bambini. Quindi provate a sostituire le bevande energizzanti, come tè, caffè e non solo. Purtroppo diversi studi hanno confermato che l‘assunzione eccessiva di caffè può causare non solo la tachicardia, ma può anche affaticare il sistema cardiocircolatorio.

Assunte con moderazione va bene, ma l‘eccesso come sempre fa male perchè si potrebbe andare incontro a insonnia o episodi di nervosismo. Quando osservate gli scaffali del supermercato ponete attenzione alle bevande leggendo attentamente gli ingredienti, evitate anche le bevande a base di latte vegetali contenenti zuccheri come mandorle, che apportano tantissime calorie.

Per non dimenticare poi l’acqua gassata, preferite quella a basso contenuto di sodio se proprio non riuscite a farne almeno.

Quindi fate sempre attenzione alle bevande zuccherate, seguire una regolare alimentazione è fondamentale per il benessere dell’organismo.