Che personalità hai sotto le lenzuola? Dimmi come lo fai e ti dirò chi sei

coppia intimita
Photo AdobeStock

La nostra personalità cambia sotto le lenzuola. Una nota sessuologa americana ha individuato nove tipi di temperamento.

coppia intimita
Photo AdobeStock

Il nostro modo di rapportarci agli altri cambia dalla sfera privata a quella formale lavorativa a quella intima. Come ti rapporti al tuo partner intimamente e cosa rivela sulla tua personalità? Una sessuologa americana Vanessa Martin ha studiato il comportamento dei suoi pazienti per ben 15 anni ed è riuscita a fare una classifica di ben 11 personalità diverse con diversi gradi di temperamento.  Scopri chi sei veravente a partire da come fai l’amore.

Dimmi come fai l’amore e ti dirò chi sei

coppia letto testare il materasso
Photo AdobeStock

Il “decompressore”
Per te fare l’amore è un modo per eliminare lo stress, ne senti il bisogno soprattutto perché aiuta a rilassarti. Nei rapporti intimi sei un po’ freddo e meccanico.

L’esploratore
Esplorare è il tuo motto, nella vita e sotto le lenzuola ami sperimentare e sei a caccia di sensazioni sempre nuove. Non ami la routine. Quando ti dedichi a qualcuno intimamente ti prendi il tuo tempo e ti dedichi con entusiasmo. Sei curioso anche in questo ambito e sei sempre aggiornato su tutto ciò che riguarda l’argomento, ti districhi tra: articoli, studi, ricerche e consigli, qualsiasi cosa possa ravvivare la tua sessualità, questo ti rende un amante davvero apprezzato.

Il sostenitore dell’uguaglianza
Sei sempre pronto ad aiutare il prossimo che è meno fortunato di te. Sei una persona empatica, buona, generosa e molto attento ai bisogni dell’altro. Questo ti rende particolarmente attento ai bisogni dell’altro anche sotto le lenzuola. Condividi con l’altro le tue sensazioni e ricerchi un vostro equilibrio. fare l’amore con te è un vero “gioco” di squadra.

Il generoso
Sei una persona sempre attenta a garantire che i bisogni degli altri siano soddisfatti anche a discapito dei tuoi. Sei così anche sotto le lenzuola: di quello che piace al partner sai tutto, ogni dettaglio e lo metti in pratica sempre affinchè la sua esperienza con te sia davvero favolosa. Sai come renderlo felice e questo ti appaga, ma troppe volte dimentichi che potrebbe essere un’esperienza sensazionale anche per te.

Il guardiano del tempio
Fare l’amore per te è un atto spirituale prima che fisico. Ricerchi sicurezza e da questa dipende il tuo piacere. Noi sei il tipo di persona che si abbandona ai piaceri della carne, per condividere un atto intimo con una persona devi conoscerla bene e fidarti di lui, questo per te è fondamentale.

L’appassionato
A letto ti trasformi da gattino a pantera. Ti piace fare l’amore in modo audace, con passione e ti lasci andare completamente. Fare l’amore ti apporta un piacere unico ma prima di far uscire la grinta che è in te dovresti assicurarti di ricreare la giusta energia che richiede il momento.

L’epicureo
Sei la tipica persona che non si fa problemi ad avere storie da una notte e via. Per poter fare l’amore con qualcuno non devi esserne innamorato, anzi. Fare l’amore è un puro piacere fisico e quello che ti interessa è semplicemente farlo e provare soddisfazione nel farlo, non importa chi lo fa con te. Sei una persona molto tattile, ti basta un tocco per capire rapidamente chi hai davanti e facilita in modo significativo i tuoi rapporti intimi con gli altri.

Il romantico
Ti piace fare l’amore ma per te questo atto rimane un gesto di contemplazione dei sentimenti attraverso la fusione dei corpi. Ti lasci andare completamente, carezze, baci coccole e parole dolci sono essenziali, il cuore si deve fondere con la mente, solo così riesci a toccare il piacere. Sei la tipica persona che esprime i suoi sentimenti durante l’atto ricordando all’altro quanto lo ami. Per te il sesso senza amore non può esistere.
Lo spirituale
L’amore per te è qualcosa di platonico. Puoi tenere a bada il desiderio della carne perché c’è qualcosa di più grande dietro al mero piacere fisico. Quando ami, una forza superiore ti attraversa, riuscendo a farti trascendere da te stesso quasi psichicamente.