Cambio colore delle regioni: la situazione aggiornata in Italia

Nuovo Dpcm, il Governo a colloquio con Regioni ed enti locali (Getty Images)
Nuovo Dpcm, il Governo a colloquio con Regioni ed enti locali (Getty Images)

Le fasce di rischio delle regioni sarà riorganizzata e diverse regioni subiranno un cambio di colore: ecco cosa cambia.

Nuovo Dpcm, il Governo a colloquio con Regioni ed enti locali (Getty Images)
Nuovo Dpcm, il Governo a colloquio con Regioni ed enti locali (Getty Images)

L’indice di contagio si sta abbassando in tutta Italia e il Governo è pronto a attivare dei profondi cambiamenti di rotta in alcune delle regioni che finora hanno dovuto sottostare alle misura di sicurezza più rigide. 

Non bisogna dimenticare che, qualora la curva dei contagi riprendesse a salire in maniera lineare o esponenziale, il Governo tornerà sui suoi passi e ripristinerà le condizioni di sicurezza che sono rimaste in vigore nelle ultime settimane e che hanno assicurato un abbassamento considerevole del numero dei contagi.

Cambio colore delle Regioni Italiane

cambio colore regioni
(Instagram)

A partire dal 29 Novembre passeranno DA ROSSE AD ARANCIONI: 

  • Calabria
  • Lombardia
  • Piemonte

Lombardia e Piemonte sono state in assoluto le due regioni più colpite in assoluto dalla pandemia e son diventate un simbolo della pandemia in Italia e anche della capacità degli italiani di reagire a una situazione assolutamente drammatica.

La Calabria invece è stata recentemente al centro di un’enorme bufera di polemiche a seguito dello scandalo per l’incapacità del Presidente della Regione di mettere a punto un piano di emergenza per la gestione delle risorse sanitarie calabresi.

Il Presidente Conte pretese le dimissioni del presidente Saverio Cotticelli e del Commissario alla Sanità calabrese Giuseppe Zuccatelli. Nelle scorse ore è stato annunciato che la Calabria ha un nuovo Presidente: la scelta è ricaduta su Guido Longo.

prefetto guido longo
(Twitter)

Sempre dal 29 Novembre passeranno DA ARANCIONI A GIALLE: 

  • Liguria
  • Sicilia

Fortunatamente nessuna regione ha visto alzarsi in maniera preoccupante i nuovi casi di contagio e, quindi, nessuna delle regioni italiane ha necessitato di misure più rigide per contenere il diffondersi della pandemia, segno che le misure di contrasto al contagio attivate in queste settimane, come il coprifuoco e le chiusure mirate, hanno dato i loro frutti, come ha recentemente ribadito il virologo Fabrizio Pregliasco.

le regioni divise in categorie from Facebook

Naturalmente la situazione potrebbe subire delle modifiche ulteriori nel corso dei prossimi giorni, soprattutto a causa dell’inizio delle festività natalizie che il Governo ha sempre affermato di voler salvaguardare, sia per mantenere in salute l’economia italiana sia per sollevare lo spirito degli italiani, già estremamente provati dalle restrizioni alla vita sociale imposte dalle misure di sicurezza.

Nel DPCM Natale potrebbero essere contenute misure a modifica dell’orario di coprifuoco regole da applicare per vivere le cene in famiglia in piena sicurezza.