L’autoerotismo è un problema quando siamo in coppia? Scopriamolo insieme

I rapporti di coppia, lo sappiamo, possono diventare veramente complicati. L’autoerotismo può complicare o migliorare la situazione a letto?

autoerotismo
(fonte: Pexels)

I rapporti sentimentali sono fatti, anche, di rapporti intimi e fisici.

Condividere l’intimità con il proprio partner è uno dei piaceri della vita: saper farlo bene, poi, è tutto un altro discorso.

La sessualità, infatti, spesso non è semplice e patinata come ci capita di vedere nei film o nelle serie TV: oggi scopriamo come può influire sul nostro rapporto di coppia la pratica… solitaria!

Autoerotismo: un pericolo per il rapporto di coppia?

autoerotismo
(fonte: Adobe Stock)

Compiere atti di autoerotismo o, in poche parole, masturbarsi è un’attività del tutto normale.
Tutti lo fanno (uomini e donne) e, sicuramente non c’è niente di male nel provarla!

I vecchi tabù, infatti, adesso non funzionano più: non fa perdere la vista, non è dannoso per la salute.
Anzi! A quanto pare, l’autoerotismo fa davvero bene!
Grazie alla masturbazione, infatti, diventa possibile conoscere il proprio corpo, migliorare la qualità dell’orgasmo (è un po’ come un allenamento molto soft di ginnastica Kegel) e migliora il benessere e la salute!
A quanto pare, infatti, grazie alla masturbazione si liberano nel corpo sostanze come le endorfine, la dopamina e gli estrogeni (particolarmente utili se soffrite di dismenorrea; se non sapete che cos’è qui trovate tutte le informazioni a riguardo).

Insomma, in poche parole l’autoerotismo sembra essere un vero e proprio toccasana!

Se fa bene farlo da soli, però, la domanda diventa una: se praticato anche quando siamo in una relazione diventa pericoloso per la coppia?
La risposta a questa domanda, almeno secondo gli esperti, è: assolutamente no, non preoccupatevi!
Vi è capitato di entrare in una stanza mentre il partner si stava… accarezzando?
Bando agli imbarazzi e, soprattutto, alle insicurezze.

Siamo abituati a pensare che quando una coppia si lascia andare a delle effusioni in solitaria questo sia sintomi di scarsa intesa sessuale.
Crediamo che il partner non sia soddisfatto o che, nei nostri rapporti sessuali, ci sia qualcosa che non va.
In realtà, per fortuna, non è assolutamente così!
Inutile considerare la masturbazione come un “tradimento” ma molto meglio iniziare a pensare a tutti i lati positivi.
Un partner che si tocca (e che sa come toccarsi) può aiutarvi e “dirigervi” quando si tratta di questioni… di letto!
Potete sperimentare insieme nuove tecniche o tentare un nuovo approccio: di certo non potrà far male alla vostra vita di coppia!

Inoltre, sempre secondo gli esperti, continuare con l’autoerotismo anche quando si è in coppia aiuta a mantenere in equilibrio ogni relazione.
Ognuno di noi, infatti, a causa dei problemi, della frenesia della vita e del lavoro, può passare momenti di stanchezza.
Se non c’è una corrispondenza tra i partner non è detto che uno dei due debba per forza sottostare ai desideri dell’altro!
La pratica onanistica diventa, quindi, anche un salvagente che permette alla coppia di “tirare avanti” nei momenti duri.
Non vuol dire assolutamente che il partner si sia stufato di voi!

Un terzo lato positivo sarebbe quello legato all’immaginazione.
La masturbazione aiuta a mantenere attiva l’immaginazione che, soprattutto quando parliamo di una relazione stabile e duratura, a volte viene a mancare.
Ti è mai capitato di sentirti stanca, o di pensare di esserti “stufata” dei rapporti sessuali? Spesso si tratta solo di… aver perso l’abitudine ad immaginare situazioni erotiche ed eccitanti.
Ma il nostro corpo può andare avanti solo fino ad un certo punto se non è supportato dalla testa!
In quanti articoli che parlano di come ritrovare l’intesa con il tuo partner hai letto che il modo migliore è quello di… rilassarsi?
Certo, dire di rilassarsi è semplice ma come puoi farlo concretamente?
Ebbene, la masturbazione aiuta a calmarsi, a sviluppare nuove eccitanti fantasie e, in ultima istanza… aiuta anche i rapporti di coppia.

Non male, no?

intimità e sensazioni
(fonte: Adobe Stock)

Insomma, non dovete certo preoccuparvi se il vostro partner (o voi stesse) indulgete nell’autoerotismo.
Non vuol dire che la vostra coppia è destinata… a fallire!

Possiamo sempre migliorarci, questo sì: per questo motivo imparare a far durare più a lungo l’orgasmo o trovare il punto L sono competenze fondamentali da acquisire!