Tatuaggi da carcere, scopri i più comuni e il loro significato agghiacciante

In carcere in fatto di tatuaggi esiste un linguaggio universale. Scopri i tatuaggi più comuni di detenuti ed ex detenuti ed il loro significato.

carcere
Photo Adobe Stock

Il tatuaggio, ovvero l’arte di farsi disegnare il corpo in è stata associata spesso a delinquenti e criminali, nella società contemporanea il tatuaggio è largamente diffuso e sempre più accettato.

Il tatuaggio è indelebile e rappresenta qualcosa che ha un grande valore simbolico che spesso ricorda avvenimenti importanti accaduti nel corso della vita che non si vogliono dimenticare. Altre volte il tatuaggio è puramente estetico e considerato un vero e proprio accessorio di bellezza, in altri casi ancora il tatuaggio è un modo per esprimere la propria personalità. Qualunque sia il motivo del tatuaggio questo segno rivela molte cose sulla persona che lo indossa.

Alcuni tatuaggi in particolare nascondono un inaspettato simbolismo carcerario, il loro significato a volte agghiacciante può sorprendere e perché no anche spaventare.

Se notate alcuni di questi tatuaggi sul corpo di una persona, molto probabilmente è stato un detenuto.

12 tatuaggi da carcere comuni e loro significato

Scopri i tatuaggi che i detenuti del carcere cercano per segnare indelebilmente la loro esperienza. Il loro significato non è scontato come potrebbe sembrare.

  • Lacrime tatuate vicino agli occhi
tatuaggi carcere
Photo Moma

Uno dei tatuaggi più rappresentativi del carcere riguarda lacrime tatuate sotto gli occhi. Solitamente indica che la persona che si è fatta fare questo tatuaggio ha commesso un omicidio oppure sta scontando una pena detentiva molto lunga. Oggi molte celebrità e rapper hanno lanciato la moda di tatuarsi delle lacrime sotto gli occhi quindi se notate qualcuno con questo tatuaggio non pensate subito al peggio.

  • Lacrima vuota sul viso
tatuaggio carcere
Photo Huff Post

In carcere se il detenuto si fa tatuare una lacrima vuota il suo significato cambia rispetto a quello sopra menzionato. Una lacrima vuota delinea che uno dei complici del detenuto è stato assassinato e che il detenuto reclama vendetta. In alcuni casi può significare di non aver portato a termine un omicidio e che si attende di compierlo per poter riempire la lacrima d’inchiostro.

  • Orologio da polso senza lancette
tatuaggi carcere
Photo Miami Ink Design

Questo tatuaggio indica che chi lo possiede deve scontare una pena detentiva molto lunga. L’orologio è il simbolo della sua vita e l’assenza delle lancette indica che il tempo si è fermato per lui.

  • Occhi sull’addome inferiore
Photo The Guardian

Questo tatuaggio ha un significato sessuale e indica che chi lo possiede non è eterosessuale.

  • 5 puntini sulla mano
tatuaggi detenuto
Photo Investigating Crimes

Questi 5 puntini sulla mano sono un segno distintivo di chi è stato detenuto in carcere. I quattro puntini che formano il quadrato esterno simboleggiano le mura della cella mentre il puntino centrale simboleggia il detenuto tenuto dentro la cella. Questo tatuaggio è universalmente noto ed univoco a patto che i puntini si trovino tra l’indice ed il pollice della mano. Situati in altri posti il loro significato potrebbe cambiare.

  • Trifoglio
tatuaggi detenuto
Photo Imgur

Il trifoglio è molto apprezzato anche da chi non ha nulla a che vedere con il carcere. E’ uno dei tatuaggi più comuni e simboleggia la fortuna e la speranza. Di solito per i detenuti tatuare un trifoglio denota l’appartenenza ad una gang e la convinzione della supremazia della razza bianca.

  • L’acronimo ACAB inscritto sulle dita della mano
tatuaggi prigione
Photo The Riders Digest

Questo acronimo inglese significa “All Cops Are Bastards”. Questo tatuaggio simboleggia l’ostilità verso le forze dell’ordine. Alcuni detenuti hanno dato una traduzione del tutto differente a questo acronimo: “Always Carry A Bible”.

  • Ragnatela
tatuaggi detenuti
Photo Tatoodo

Questo tatuaggio indica la durata della pena detentiva, più grande è la ragnatela, più anni di prigione si è chiamati a scontare. A cosa si deve la scelta della ragnatela? al fatto che tiene intrappolati gli insetti. Solitamente si sceglie di tatuare la ragnatela sul gomito come ad indicare che si è tenuto i gomiti sul tavolo talmente tanto tempo senza fare niente che i ragni li hanno usati per tessere ragnatele. Ovviamente è uno dei tatuaggi più comuni in generale anche tra coloro che non hanno mai ricevuto condanne e viene tatuata generalmente sul collo.

  • Pugnale che attraversa il collo
tatuaggi carcere
Photo DailyMail

Simbolo di origine russa, chi sceglie questo tatuaggio è per puro fanatismo.

  • Filo spinato
tatuaggi carcere
Photo Radikal

Come la ragnatela anche questo tatuaggio simboleggia la durata della detenzione. Situato sulla fronte, ogni filo spinato simboleggia un anno di prigione.

  • 3 punti neri nell’angolo esterno dell’occhio
tatuaggi carcere
Photo Buzzle

Questo tatuaggio rappresenta l’appartenenza la pazzia della propria vita. Diversamente dai 5 puntini, questi 3 pallini solitamente posti accanto agli occhi ma non necessariamente, indicano la condivisione dell’ideologia della gang latinoamericana “Mi vida loca”, in italiano Vita folle. A volte questi puntini hanno un significato religioso ed indicano la devozione aklla Trinità.

  • Rosa con le sue spine sul dorso della mano
tatuaggi carcere
Photo Blogspot

Questo simbolo è quello maggiormente utilizzato come elemento di distinzione delle bande asiatiche e russe, nello specifico indica che il detenuto ha iniziato ad avere a che fare con la vita del carcere da giovanissimo, e che ha festeggiato significa il suo 18 ° compleanno in prigione.

Tatuaggi: quali rischi per la salute si corrono?

Se stai pensando di fare un tatuaggio valuta di farlo in un luogo sicuro e che si attenga alle norme igienico-sanitarie per evitare infezioni e trasmissione di malattie. Ad ogni modo fare un tatuaggio non è totalmente innocuo per la salute. La dottoressa Deborah Weatherspoon, redattrice di Medical New Today, ha condiviso una interessante panoramica sui possibili effetti collaterali che possono derivare dalla scelta di farsi tatuare.

Ecco un elenco dei rischi più comuni:

1. Allergie

La pelle può mostrare di non tollerare il tatuaggio arrossandosi o facendo comparire un eczema pruriginoso che tenderà a screpolarsi. I sintomi solitamente si manifestano 24-48 ore dopo aver fatto il tatuaggio.

2. Cicatrici cheloidi

Le cheloidi sono delle cicatrici che si formano a causa di una reazione della pelle che tende a proliferare attorno alla ferita formando così una massa voluminosa e antiestetica.

3. Infezioni

Le infezioni si verificano a causa della trasmissione di batteri e virus. Nel caso in cui dopo il tatuaggio si manifesta febbre, piaghe aperte o un accumulo di pus intorno al tatuaggio è possibile che si sia contratta una infezione. In questo caso bisogna consultare il proprio medico curante.

4. Trasmissione di malattie

Quando l’attrezzatura del tatuatore non viene adeguatamente sterilizzata, i resti di sangue di un cliente malato potrebbero contaminare il sangue degli altri clienti. Assicuratevi che il tatuatore soddisfi i più alti standard di igiene.

5. Gonfiore

Questa è una delle conseguenze più comuni del post tatuaggio. Solitamente il gonfiore passa in pochi giorni, se persiste e se il tatuaggio sembra provocare eccessivamente fastidio meglio consultare un medico, potrebbe trattarsi di un’allergia.