Come sostituire la carne: ecco gli alimenti ricchi di proteine vegetali

Se stai pensando di seguire una dieta vegana o vegetariana ecco come puoi sostituire la carne. Scopri gli alimenti ricchi di proteine vegetali.

sostituire carne
Cibo foto creata da rawpixel.com – it.freepik.com

Uno dei problemi principali per chi intraprende una dieta vegana o vegetariana è come sostituire le proteine animali derivanti dalla carne.

Da questo punto di vista, per non incorrere in dieta fai da te, che potrebbero risultare dannose per l’organismo, è sempre bene rivolgersi ad un nutrizionista che potrà consigliarvi in maniera efficace per non andare incontro a carenza alimentari.

Detto ciò, qui di seguito vi forniamo una lista di alcuni alimenti ricchi di proteine vegetali che potranno darvi una mano a variare i menù qualora decidiate di non consumare più la carne ma anche il pesce.

Perché passare a un’alimentazione vegana o vegetariana

sostituire carne
Foto di Karolina Grabowska da Pexels

Passare ad un’alimentazione priva di carne e pesce può essere una scelta di vita radicale, ma ancora di più è quella di compiere la scelta di diventare vegani. Questa categoria di persone infatti, oltre alla carne e al pesce, non consuma nemmeno tutto ciò che deriva dalle lavorazioni animali, come ad esempio il latte vaccino o il formaggio. In questo articolo vi avevamo svelato quale tipi di latte si possono consumare al posto di quello di mucca.

La scelta di passare a un’alimentazione vegana inoltre, ha un impatto a livello globale sotto più aspetti, come ad esempio evitare l’uccisione di numerosi animali a scopo alimentare diminuendo l’impatto ambientale sul pianeta. Consumando anche cibi di origine vegetale daremo al nostro corpo l’apporto di elementi nutritivi, sani e naturali. Scopriamo allora quali sono gli alimenti che apportano un buon quantitativo di proteine vegetali.

Ecco come puoi sostituire la carne: gli alimenti ricchi di proteine vegetali

sostiuire carne
legumi a cena (Pixabay photo)

1) Tra le scelte alternative alla carne e al pesce che possiamo fare ci sono al primo posto di sicuro i legumi. Ceci, lenticchie, fagioli, fave e piselli sono una fonte eccezionale di proteine vegetali che non hanno nulla da invidiare alla carne. Per preparare i legumi poi ci sono un’infinità di ricette. Dalle polpette, agli hamburger, o insieme alla pasta. Le alternative sono innumerevoli. Basterà solo avere un po’ di fantasia.

2) Cereali. Un’altra opzione molto semplice da preparare e che offre una discreta serie di spunti in cucina sono i cereali, specialmente quelli integrali. Abbinandoli insieme ai legumi si aumenterà l’assimilazione degli amminoacidi. In particolare, orzo, frumento, grano saraceno, farro, ma anche la quinoa, che non è propriamente un cereale ma uno pseudo-cereale.

3) Frutta secca. Da mangiare come spuntino tra un pasto e l’altro la frutta secca si può consumare anche durante i pasti abbinandola ad esempio ad un’insalata fresca, ma utilizzare anche per preparare un pesto, a base di pinoli, mandorle o noci. Oltre ad offrire un buon apporto proteico offre anche acidi grassi insaturi, vitamine e minerali.

4) Derivati della soia come tofu e tempeh. Entrambi derivano dalla soia e sono molto ricchi di proteine vegetali. Comunemente vengono chiamati formaggi vegetali anche se non sono prodotti di origine animale e quindi caseari. Possono essere una valida alternativa alla carne.

5) Semi. Dalle caratteristiche simile alla frutta secca, questi alimenti sono ricchi di proteine vegetali, in particolare i semi di zucca, di girasole, di sesamo, canapa, chia e di lino. Possono essere consumati come snack o dentro alle insalate offrendo una nota di croccantezza.

6) Il seitan deriva dalla lavorazione del glutine del frumento quindi non è adatto ai celiaci. Di aspetto simile alla carne il seitan offre un discreto apporto proteico e se abbinato con i legumi quest’ultimi offrono gli amminoacidi essenziali.