Capelli con forfora: scopri le possibili cause e sintomi

La forfora è un problema che accomuna diverse persone ma come si manifesta?Scopriamo le cause e come prevenire il fastidio.

Forfora
capelli olio di amla Fonte: iStock Photo

I capelli con la forfora sono un problema abbastanza comune che riguarda tantissime persone, non solo le donne ma anche uomini. E’ un disturbo non solo estetico, ma anche fastidioso. Le cause possono essere diverse e non è vero che compare solo in caso di cute secca. Potrebbe comparire in adolescenza, molto raramente in età avanzata. Non va sottovalutata, perchè se il fastidio è momentaneo non fa nulla, ma se persiste non va sottovalutato.

Noi di CheDonna.it vi diamo qualche informazione in più sulla forfora, capendo le cause e i possibili sintomi.

Capelli con forfora: le possibili cause

Prurito al cuoio capelluto Foto: Istock

La forfora è un fastidio che può interessare diverse persone di qualsiasi sesso e fascia di età. In molti pensano che si possa manifestare solo in caso di cute secca e irritata ma non è così. Infatti è un disturbo che può riguardare le persone che producono più sebo del dovuto.

Come capire se si ha la forfora?

Innanzitutto si nota subito la forfora a causa di antiestetici frammenti di pelle, di colore chiaro, che ritrovate sulle spalle, saranno maggiormente evidenti se si indossano capi scuri. Questo è dovuto alla desquamazione del cuoio capelluto che in alcuni casi possono determinare anche prurito e fastidio. In caso di forfora alcune persone istintivamente iniziano a grattarsi per attenuare il fastidio, ma non va per nulla bene perchè non si fa altro che amplificare il distacco della pelle secca.

Il consiglio è di rivolgersi subito ad un dermatologo che saprà sicuramente consigliarvi al meglio come procedere, che cura seguire e che prodotti utilizzare.

La forfora può essere secca, quando le squame presenti sul cuoio capelluto sono chiare di colore bianco. Non solo si staccano facilmente e non comportano molto prurito. A differenza della forfora grassa invece le squame sono di colore più intenso e gialle. Inoltre se le toccate al tatto risultano oleose sono molto adese alla cute.

Le cause della forfora possono essere diverse ecco alcune più comuni:

-Alimentazione sregolata: un eccesso di cibi grassi, il discreto consumo di alimenti contenenti zinco, vitamine del gruppo B, può determinare la forfora. Anche il consumo eccessivo di bevande alcoliche. Infatti seguire un’alimentazione sana ed equilibrata è alla base di tutto scopri le regole d’oro da seguire.

-Stress: che può essere momentaneo, quindi il problema si attenuerà dopo qualche settimana. Se invece lo stress è una condizione “cronica” allora non va sottovalutata. Alcune volte anche il cambio di stagione può determinare la forfora.

-Cuoio capelluto secco o grasso: entrambi le condizioni potrebbero determinare la comparsa della forfora. Soprattutto se si soffre di dermatite seborroica, che non riguarda solo il cuoio capelluto ma anche il resto del corpo.

-Psoriasi: una patologia che accomuna molte persone.

-Utilizzo scorretto dei prodotti di detersione e cura del capello.

Le cause principali le abbiamo elencate, ma che sintomo accompagna la forfora? Il prurito è il sintomo che accompagna questo fastidio, che andrebbe assolutamente evitato perchè potrebbe peggiorare la situazione, soprattutto se viene fatto in modo energico. Purtroppo si potrebbe anche andare incontro ad infezione.

Come prevenire la forfora

Capelli grassi e alimenti
Alimentazione da seguire Foto:Adobe Stock

La forfora si può prevenire seguendo qualche piccolo consiglio, ma sicuramente il dermatologo potrà aiutarvi.

-Seguire un’alimentazione equilibrata.

-Evitare bevande alcoliche

-Fare spesso lo shampoo

-Evitare situazioni di forte stress

-Esposizione al sole prolungata senza proteggersi con un cappello o fascia.

-Utilizzare oli che proteggono la cute

Ma potete anche attenuare con rimedi naturali efficaci, seguite qualche piccolo consiglio, ma solo dopo aver consultato il vostro medico. Quindi in caso di capelli con forfora non trascurate mai il problema!