Rassegna stampa 24 novembre: i principali quotidiani italiani

La rassegna stampa di oggi, martedì 24 novembre. Ecco cosa hanno deciso di mettere in prima pagina i principali quotidiani italiani. 

rassegna stampa 18 novembre 2020
Adobe Stock

La Rassegna stampa di martedì 24 novembre, tutto quello a cui, i principali quotidiani italiani, hanno deciso di dare rilievo nelle loro prime pagine. 

Oggi l’attenzione dei quotidiani si concentra sulla ‘stangata’ data alle regioni alpine dal governo Conte, a Natale infatti le piste da sci saranno chiuse. Alto il malcontento degli operatori del settore.

Conte chiede regole alla Ue per affrontare le vacanze di Natale. Dovrebbero essere previsti altri due Dpcm:  il Natale solo con i parenti stretti e poi una stretta fino all’Epifania.

Altro punto focale, l‘arrivo del vaccino anti Covid. Non tutte le regioni hanno presentato il piano per la somministrazione delle dosi.

Rassegna stampa di oggi, martedì 24 novembre: ecco cosa titolano i principali quotidiani italiani

rassegna stampa 19 novembre
Adobe Stock

 

La Repubblica:

“Il Natale deciso dalla Ue”

Il governo chiede all’Ue regole comuni per le festività. Conte: stop allo sci, non ripetiamo un altro Ferragosto. Spunta l’ipotesi di riaprire le scuole già a dicembre. Pronto nuovo Dpcm: tutta l’Italia entrerà in zona gialla.

La Stampa:

“Conte: Natale senza sci ma riapriamo le scuole”

e ancora

“L’annuncio di Fuci : tra venti giorni vaccini in Usa e in Italia” 

Il Fatto Quotidiano:

“Una regione su due senza piano-vaccini”

I soliti ritardatari. Venerdì 20 è scaduto il termine previsto dal commissario per indicare i luoghi di somministrazione e di stoccaggio dosi: ecco chi ha fatto bene i compiti e chi no.

La Verità:

“Scuola mollata in mano ai giudici”

Conte si era impegnato a garantire lezioni in presenza, ma come al solito erano parole al vento e adesso è il caos. Dopo i due Tar pugliesi uno contro l’altro, quello campano chiude le aule, quello calabrese le spalanca. Confermando la massima di Mario Cervi. 

Le Regioni alpine contestano il governo: “Non riaprire le piste da sci sarebbe un suicidio”

Il Messaggero:

“Dalla Ue le regole per le vacanze”

Il premier Conte chiama Merkel e Macron: “A Natale evitare assembramenti sulla neve”: Linee guida in arrivo, ma la stagione invernale è compromessa. Il cenone con i parenti stretti. 

Il Mattino:

“Vaccino, la luce in fondo al tunnel”

Il prodotto Oxford-Pomezia: “Efficace al 90% e ferma il contagio. Il piano per la Campania. Stop allo sci durante le feste di Natale. Viaggi tra regioni solo per raggiungere parenti stretti. 

Il Manifesto:

“Slalom gigante”

Conte gela le regioni del nord: ” A Natale piste da sci chiuse”. Il governo prepara due Dpcm: uno più aperturista per garantire lo shopping e (forse) la riapertura delle scuole fino alla Vigilia. Poi nuova stretta fino all’Epifania per evitare “il replay di Ferragosto”. 

Il Dubbio:

“Compenso equo? No, tagliato”

L’Associazione giovani avvocati : “Assurdo far risparmiare le aziende sulla pelle di chi, come noi, tiene aperto lo studio a costo della salute”

rassegna stampa
Adobe Stock

 

Vi auguriamo buona giornata!