Casi Coronavirus in Italia: i dati aggiornati del 24 Novembre 2020

covid

I Casi di Coronavirus in Italia hanno cominciato progressivamente a diminuire dopo le misure imposte dal governo con il DPCM del 3 Novembre: i dati relativi ai casi del 24 Novembre 2020.

covid

I bollettini della protezione civile vengono resi pubblici ogni giorni intorno alle 17:00. I dati, raggruppati per regione, indicano l’aumento o la diminuzione dei casi positivi rispetto al giorno precedente, ma anche il numero di tamponi effettuati, il numero dei decessi registrati e molte altre informazione.

Sulla base dei dati diffusi dalla Protezione Civile vengono messe a punto nuove misure di contenimento del virus come quelle che il Governo sta preparando in vista del prossimo periodo natalizio, durante il quale con ogni probabilità si allenteranno le misure di sicurezza messe in atto nelle ultime settimane per concedere una temporanea ripresa a tutti i settori economici messi duramente alla prova dalla pandemia di Coronavirus.

I dati degli ultimi giorni hanno permesso agli esperti di poter avanzare ipotesi positive sull’andamento della pandemia in Italia: la curva del contagio si sta abbassando in maniera lenta ma costante e la pressione sul sistema sanitario nazionale è destinata a diminuire in proporzione. Rispetto a ieri i nuovi positivi sono quasi 10.000 in meno.

C’è da aspettarsi, però, che con l’allentamento delle misure di sicurezza già progettato tra Natale e Capodanno si possa tornare a livelli di guardia in diverse regioni, tra cui naturalmente quelle del Nord Italia, le più colpite in assoluto dalla pandemia: bisognerà prestare la massima attenzione per evitare di contrarre il virus durante gli incontri e gli spostamenti familiari per non vanificare gli sforzi di queste ultime settimane.

Coronavirus in Italia: i dati del 24 Novembre 2020

Salgono i contagi da Covid 19
Aumentano i contagi in tutto il mondo (Pixabay)

Ancora una volta la Lombardia è la regione dove si è registrato il maggior numero di nuovi casi: 4.886 in più rispetto ai dati di ieri. Emilia Romagna e Lazio si contendono il secondo posto con uno scarto di pochissime unità: 2.509 per il Lazio, 2.501 per l’Emilia Romagna. Il Piemonte rallenta la sua corsa con 2.070 nuovi positivi.

coronavirus 24 novembre

Molise e Valle d’Aosta registrano un numero molto simile di nuovi positivi, e il Molise mantiene ancora lo status di unica regione italiana in rischio “giallo”.