Come valorizzare al massimo un seno piccolo con minimo sforzo

Il seno piccolo per molte donne è un difetto, per altre invece è una vera e propria fortuna. In ogni caso, vediamo come valorizzarlo tra accorgimenti sperimentati, tessuti studiati ed un ottimo portamento.

Camen Kass durante la sfilata Gucci by Tom Ford del 2002. Fonte: Instagram.

Iniziamo per definire cosa si intenda per seno piccolo. Nell’insieme si possono includere sia il modello Keira Knightley, che sfoggia orgogliosa la sua “tavola da surf”, che le curve accennate ma proporzionate dell’elegantissima Naomi Watts o la seconda piena di Dakota Johnson.

Certo, c’è l’opzione chirurgia estetica con la mastoplastica additiva ma, oggi, puntiamo su soluzioni naturali a portata di armadio.

Un seno piccolo naturale è come un sorriso, sta bene con tutto

Karen Elson punta spesso su abiti fantasia. Fonte: Instagram.

Avere il seno piccolo è un pregio innanzitutto per il senso di libertà di poter uscire senza reggiseno con la certezza di essere sempre chic e mai volgari. Inoltre nella zona décolleté si suda meno rispetto a chi ha taglie più generose e la gravità a lungo andare avrà poca materia prima da “spingere verso il basso”. Ed infine vi garantisco che per molti uomini un seno piccolo e sodo è terribilmente sexy.

Bisogna curare molto anche il seno piccolo, per evitare la ptosi mammaria. Meglio prevenire.

Il primo consiglio è quello di indossare capi fantasia e stampe, anziché in tinta unita dai colori scuri. Questo da immediatamente un effetto xl al busto, se poi sotto si porta anche un reggiseno push up tanto meglio. Per un look bon ton o vintage vanno benissimo monocromi chiari.

Top HeM da portare come costume o come reggiseno a vista. Fonte: hem.com.

Per la sera meglio puntare su scollature profonde o su maglie senza spalline che evidenzino ulteriormente collo e spalle. La top italianissima Mariacarla Boscono posa con l’abito creato da Pierpaolo Piccioli firmato Valentino (foto sotto). La lavorazione dell’abito crea volume nei punti giusti.

Mariacarla Boscono per la campagna charity in Maison Valentino. Fonte: Instagram.

 

Visto e considerato che vanno di moda, scegliete pantaloni, gonne e jeans a vita alta da abbinare a mini top cropped che lascino un po’ di addome scoperto, così da spostare l’attenzione sul punto vita (che deve essere tonico). Questo mix è super consigliato per chi ha il fisico a pera.

Altro outfit per chi ha poco seno è quello di maglie ed abiti scollati sulla schiena come quello della famosa modella di Chicago Karlie Kloss.

Karlie Kloss punta sulla schiena. Fonte: Instagram.

Cambiando genere, val la pena provare un tailleur giacca e pantalone senza niente sotto come fa la supermodella canadese nella foto seguente. Si otterranno così classe e sensualità in un colpo solo.

Coco Rocha in tailleur Diane von Fürstenberg. Fonte: Instagram.

Per scoprire cosa riveli il seno sul nostro stato di salute leggete la guida che abbiamo preparato per voi. Per il mare, o per quando riapriranno i centri benessere, c’è un’ampia scelta di Costumi con le rouches perfetti per riempire la zona torace. Drappeggi, volants, righe orizzontali e decori ingrandiscono visibilmente l’area dove sono applicati.

Bikini con rouches Shine a 9 euro. Fonte: shine.com

Va ricordato che la cosa più importante di tutte è il portamento. Non sono necessari tacchi alti per apparire slanciate ed aggraziate. Con il giusto modo di muoversi ed una postura aperta, quello che indossiamo sarà solo un accessorio della nostra personalità.

Silvia Zanchi