Genova: operaio muore colpito da braccio meccanico. Indagini in corso

Un uomo di 54 anni è morto a seguito di un incidente sul lavoro. Si parla di politrauma da schiacciamento. I dettagli sulla vicenda.

indagini from pixabay

Gli incidenti sul posto di lavoro sono sempre duri da digerire.

Uomini e donne muoiono mentre svolgono il loro lavoro nel tentativo di pagare le spese e di “andare avanti”.

Un incidente simile capitò anche tempo fa a Crotone quando in un cantiere morirono due operai.

Non solo, incidenti sul posto di lavoro purtroppo capitano spesse volte ed infatti non poco tempo addietro parlammo anche dell’esplosione che avvenne nel porto di Livorno e che portò alla morte di altri due operai.

Oggi, purtroppo, a perdere la vita è un uomo di 54 anni.

Vediamo i dettagli.

Uomo muore schiacciato dal braccio meccanico di un camion: le indagini in corso

Foto di una bara in legno con mano di un sacerdote poggiata sulla stessa  (Pixabay)

L’operaio di 54 anni è morto a seguito delle ferite riportante nell’ incidente sul lavoro.

Il tutto è avvenuto la scorsa notte nei pressi del casello autostradale di Masone, per essere più precisi, sulla viabilità urbana vicino ad una rotatoria.

L’uomo è stato colpito dal braccio meccanico di un camion in manovra.

Il 54enne è stato soccorso da personale del 118 e dai vigili del fuoco e poi successivamente trasportato in codice rosso, quello di massima gravità, all’ospedale genovese Villa Scassi.

Purtroppo però l’operaio è morto poco dopo a causa di un politrauma da schiacciamento.

Sull’incidente stanno indagando i carabinieri e le indagini sono appena iniziate.

Non è chiara la dinamica con cui è avvenuto il fatto e bisogna comprendere tempi e modi in cui si è verificata la manovra che ha portato all’urto fra il braccio meccanico e l’operaio.

Intanto però la Cisl non è stata ferma, dopo poche ore già le prime dichiarazioni.

Dichiarazioni in merito dalla Cisl Ligure e Genovese: “il Covid si è aggiunto alle vecchie emergenze”.

La pandemia ha provocato buchi spaventosi anche nell’occupazione. Costanti i problemi (Pixabay)

A seguito della vicenda Luca Maestripieri, segretario generale Cisl Liguria e Marco Granara, segretario generale Cisl Genova hanno rilasciato la seguente dichiarazione.

“Un’altra morte sul lavoro, che si aggiunge alle tante avvenute in questo 2020 di lutto e di paura per il Covid. La Cisl ligure e genovese esprimono profondo cordoglio e vicinanza alla famiglia dell’operaio”.

Per poi aggiungere che “la nuova emergenza Covid si è aggiunta alle vecchie emergenze. Gli incidenti sul lavoro sono una piaga che non si può tollerare”.

“Il vaccino può essere rappresentato solo dal rispetto delle regole della prevenzione e dalla formazione sulla sicurezza” concludono.

Industria, calo produttività in Italia (Getty Images)
Industria, calo produttività in Italia. Restano le problematiche precedenti (Getty Images)

Seguiranno aggiornamenti.