Previsioni del tempo del 20 Novembre 2020: in Italia arriva l’Inverno

Le previsioni meteo per domani 20 Novembre 2020 non promettono molto di buono: l’inverno arriva in Italia con una stretta glaciale.

previsioni del tempo
foto da iStock

Gli italiani si erano sentiti rincuorati dalle temperature miti di cui il nostro paese ha goduto nelle ultime settimane nonostante il fatto che l’autunno si stesse lasciando il posto all’inverno.

Purtroppo la dolce tregua autunnale è terminata e l’Italia comincerà presto a fare i conti con un maltempo diffuso e persistente, che interesserà l’intera penisola e le isole.

Previsioni Meteo per domani 20 Novembre 2020

capelli inverno
(Istock)

La città più calda d’Italia sarà Palermo, con i suoi 20° di massima, mentre le città del nord fanno registrare temperature massime pari a meno della metà di quelle palermitane: le massime di Trento e Perugia si attestano a soli 9°.

Previsioni per il Nord Italia

La Bora e il Grecale cominceranno a soffiare sul Nord Italia in maniera sempre più intensa lungo il corso della giornata.

A partire dalle prime ore del mattino numerosi rovesci interesseranno il Nord Est, con Veneto, Trentino e Friuli interessati dalle piogge. Cielo grigio e piogge anche per la Lombardia Orientale e l’Emilia Romagna.

Fortunatamente i rovesci per quanto intensi saranno di breve durata e già verso la metà della giornata il cielo tornerà a schiarirsi.

Le temperatura più alta in Nord Italia si prevede nella città di Genova, dove si toccheranno i 15 gradi.

Previsioni per il Centro e Sardegna

Le condizioni meteorologiche del Centro e delle Isole peggioreranno in maniera coerente con quelle del Nord Italia. Le precipitazioni più abbondanti si concentreranno sulle regioni adriatiche come Marche e Abruzzo ma anche sul Lazio e sulla Sardegna.

In particolare nella zona di Ascoli si attendono rovesci tanto intensi da dar luogo a possibili nubifragi, così come nella zona costiera di Ancona e sulle vicine coste abruzzesi.

Nel Lazio è invece Olbia a essere sotto osservazione per il rischio nubifragi.

Oltre i 1200 metri le precipitazioni piovose si trasformeranno molto spesso in neve 

Il vento Grecale batterà sulle coste del Tirreno e sul Nordest della Sardegna, che sarà presa dal lato opposto, cioè da Ovest, anche dalla morsa del Maestrale.

La città più calda di questa regione sarà Roma, con i suoi 14° di massima.

Previsioni per Sud Italia e Sicilia

Nel Sud Italia al mattino il cielo sarà prevalentemente coperto e spesso molto nuvoloso, ma i rovesci si concentreranno principalmente in Campania. 

Le piogge saranno attese sulle altre regioni a partire dal pomeriggio, quando forti piogge si scaricheranno anche su Basilicata, Puglia e Calabria, con precipitazioni molto meno intense sulle altre regioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Valeria Giarrusso (@valeriagiarruss)

Non toccata da precipitazioni di entità interessante, la Sicilia rimane la regione più calda d’Italia anche in questo periodo, facendo le temperature più alte delle previsioni meteo del 20 Novembre 2020, con ben 20° a Palermo.